×

App Immuni, scaricabile dal 1 giugno nelle Regioni pilota

Condividi su Facebook

Quali sono le Regioni pilota che testeranno l'app Immuni disponibile dal pomeriggio di lunedì 1 giugno.

app-immuni-regioni-pilota
App Immuni, quali sono le Regioni pilota che la proveranno dal 1 giugno

Quando arriva l’app Immuni? Domanda che finalmente ha una risposta: dal pomeriggio di lunedì 1 giugno l’applicazione, ideata per rispondere alle esigenze dovute all’emergenza sanitaria da Coronavirus, sarà disponibile negli store Android e Apple. Immuni, definita ‘app anti-Coronavirus’, sarà scaricabile sul proprio smartphone ma questa, per il momento, sarà attiva esclusivamente nelle cosiddette ‘Regioni pilota’ che aderiranno alla fase di sperimentazione.

L’app è scaricabile da lunedì 1 giugno ma i test inizieranno, con ogni probabilità, da venerdì 5 così da poter dare il tempo al campione scelto di scaricare Immuni. Se tutto andrà per il verso giusto, Immuni dovrebbe entrare a pieno regime entro la metà del mese di giugno, fermo restando che manca ancora il via libera definitivo del Garante per la Privacy.

App Immuni: le Regioni pilota

Ma quali sono le Regioni pilota scelte dal Governo per poter sperimentare l’app Immuni? Al momento sono certamente quattro, mentre due ancora non hanno confermato la propria partecipazione all’esperimento. Puglia, Liguria, Abruzzo e Marche sono ormai certe. Contrariamente, invece, Emilia Romagna e Veneto avrebbero deciso di non prendere parte alla sperimentazione dell’app Immuni date le forti perplessità di Bonacini e Zaia.


Ma a cosa serve sperimentare Immuni? L’obiettivo del Governo Conte è quello di capire se, effettivamente, il software funzioni e se interagisce con i diversi sistemi regionali. Come verificato all’interno del codice sorgente, reso pubblico in rete pochi giorni fa, le funzioni vengono svolte solo con l’utilizzo del segnale Bluetooth mentre sarà necessario il tracciamento Gps solo qualora si tratti di un soggetto positivo al Coronavirus.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.