×

Coronavirus, due medici del Cardarelli tornati positivi

Altri due medici sono risultati positivi al coronavirus al Cardarelli. Secondo gli studi, il 2/3% dei guariti potrebbe tornare infetto.

medici positivi cardarelli
medici positivi cardarelli

All’ospedale Cardarelli di Napoli due medici sono risultati nuovamente positivi al coronavirus. I tamponi effettuati a tappeto all’interno della struttura hanno permesso di rintracciare i medici infetti, nonostante sianio asintomatici. Salgono a 8 gli operatori sanitari contagiati. A fine maggio, un altro medico positivo era stato ricoverato al nosocomio partenopeo.

Coronavirus, positivi due medici del Cardarelli

Secondo quanto riprta Il Mattino, all’ospedale Cardarelli di Napoli due medici sarebbero ritornati positivi al coronavirus, dopo i primi contagi avvenuti a marzo.

I tamponi che giornalmente vengono effettuati all’interno della struttura hanno permesso di rintracciare subito altri due casi, asintomatici come molti degli infettii. I due dottori lavorano nei reparti di Urologia e Trauma Center.

Ritorno improvviso

Stando ai dati raccolti, pare che Il 2/3% di chi è stato contagiato negli ultimi mesi stia ritornando positivo. Nel caso specifico del Cardarelli, però, ancora non è chiaro se si tratti di una nuova infezione oppure se il virus non sia stato del tutto debellato in questi mesi.

Medici infetti

I reparti ora sono stati chiusi per la sanificazione e i medici positivi saranno soggetti alla quarantena come i pazienti. Preoccupa il numero dei camici bianchi e operatori sanitari infetti, salito a 8 nelle ultime settimane.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora