×

Il bambino che spende il regalo della nonna per comprare le mascherine

La bontà non conosce età. Così il piccolo Christian ha speso i 100 euro di regalo della nonna per comprare le mascherine per l'ospedale di Chieti.

Ospedale di Chieti e mascherine

Ci sono storie che toccano il cuore e tra queste c’è quella del piccolo Christian. Il bambino utilizza il regalo di 100 euro che gli fa la nonna per comprare mascherine.

Il bambino, la nonna e il regalo delle mascherine

Christian è originario di Chieti. In occasione del suo compleanno, riceve dalla nonna 100 euro. Sono un’enormità per lui, ma sa già come spenderli. Infatti, decide di spenderli per comprare una fornitura di mascherine e donarle all’ospedale San Pio di Vasto, in provincia di Chieti. All’inizio, la famiglia ha bonariamente spinto il bambino a ripensarci. Eppure, lui ha insistito nel suo desiderio, e così lo hanno assecondato. A ringraziare il bambino, anche il primario di Radiologia di Vasto, la dottoressa Maria Amato, a cui il piccolo Christian ha fornito le mascherine: “Un gesto che ha commosso tutti, un dono importante accompagnato da parole che arrivano al cuore” ha detto la dottoressa, che ha poi aggiunto: “Rinunciare a qualcosa per sé, e 100 euro sono una enormità nei risparmi di un bambino, è un gesto di nobiltà d’animo“.

Il “bambino generoso”, speranza per l’Abruzzo

Il gesto di Christian è una luce per la città di Chieti, che ha patito la pandemia di coronavirus, attraversando anche momenti difficili. Per la prima volta dall’emergenza, il 29 maggio scorso l’Abruzzo ha registrato zero contagi nelle ultime 24 ore, mentre soltanto il giorno prima ne aveva registrati soltanto quattro su 1.521 tamponi.

Il gesto del piccolo Christian ha colpito tutta la comunità.

Ha espresso bene il messaggio di tutti la stessa dottoressa Amato: “Grazie a te Christian: tu sei il dono, il segno che possiamo ancora coltivare la speranza per un mondo migliore“.

Contents.media
Ultima ora