×

Autovelox impazzito, donna multata perché viaggiava a 703 km/h

Condividi su Facebook

In base a quanto riportato dal verbale, redatto con i dati di un autovelox, la donna viaggiava a ben 703 km/h con la sua utilitaria.

verbale

Una giovane automobilista di Offagna ha ricevuto una multa di 850 euro e conseguente decurtazione di dieci punti sulla patente. In base a quanto riportato dal verbale, redatto con i dati di un autovelox, la donna viaggiava a ben 703 km/h con la sua utilitaria.

Multa perché viaggiava a 703 km/h

È davvero incredibile quanto successo ad una giovane di Offagna che si trovava a transitare tra le strade di Osimo, in provincia di Ancona con la sua utilitaria, una Ford Focus. In base a quanto riportato dal verbale, infatti, la donna lo scorso 24 aprile avrebbe sfrecciato per quel tratto di strada ad una velocità pari a 703 km/h.

Quando la donna ha visto la multa ha dapprima pensato che si trattasse di uno scherzo, ma in realtà è una multa a tutti gli effetti.

Il verbale è stato infatti redatto dalla polizia municipale per eccesso di velocità prendendo in considerazione i dati di un autovelox. Inutile sottolineare che la donna non avrebbe mai potuto raggiungere i 703 km/H e sull’episodio è intervenuto anche l’ex consigliere comunale Giovanni Strologo, portavoce del comitato per il rispetto del codice della strada a cui la giovane automobilista si è rivolta.


Strologo, infatti, ha pubblicato su Facebook il verbale in questione e a corredo dello scatto il seguente commento: “Questo conducente è un pazzo scatenato forse nemmeno con un missile riuscirebbe ad andare a 703 km/h. Il comando di polizia municipale ha delle responsabilità di controllare i verbali che spediscono. Ora consiglio il trasgressore di fare ricorso poiché la multa di 847 euro dovrà pagarla, e non accetti l’annullamento in autotutela.

Gli verrà riconosciuto da il GDP un adeguato indennizzo per il danno subito”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.