×

Coronavirus: Puglia annuncia più controlli su spiagge e discoteche

In Puglia ci saranno maggiori controlli su spiagge e discoteche per verificare che tutti rispettino le regole anti coronavirus.

spiagge chiuse sicilia ferragosto

Dopo aver visto il proprio indice di contagio salire oltre la soglia critica dell’1, Regione Puglia ha annunciato l’intensificazione dei controlli su spiagge e discoteche per verificare il rispetto delle norme anti coronavirus. Un occhio particolare andrà alle località più frequentate dai giovani che Speranza ha definito il maggior veicolo dell’infezione.

Puglia intensifica controlli anti coronavirus

Si tratta di uno sforzo più grande per forze dell’ordine, questori, prefetti e sindaci che ha l’obiettivo di evitare che la violazione delle regole possa far aumentare i contagi in pieno agosto. Il presidente Michele Emiliano si è infatti detto convinto che “il punto di maggiore pericolosità comincerà con la ripresa della vita dopo le vacanze, quando ricominceranno le scuole” e pertanto “già da oggi dobbiamo fare in modo che il virus circoli il meno possibile“.

La decisione è giunta al termine di un incontro con tutti i prefetti pugliesi e i vertici regionali e provinciali di Carabinieri, Polizia e Guardia di finanza. Dopo la riunione il governatore ha spiegato che i controlli ci sono già ma è necessario intensificarli soprattutto su spiagge libere e movida.

Gli ha fatto eco anche il sindaco di Gallipoli, località che in estate arriva a contare anche 100 mila turisti in contemporanea, soprattutto giovani.

Dopo i diversi episodi di assembramento all’interno delle discoteche, il primo cittadino vorrebbe investire i soldi ricevuti appositamente dalla Regione per rafforzare le verifiche nelle spiagge pubbliche attraverso l’utilizzo della vigilanza privata.

Contents.media
Ultima ora