×

Vicenza, investita e uccisa a 15 anni: è caccia al pirata della strada

Condividi su Facebook

La ragazza, di soli 15 anni, è stata investita e uccisa in provincia di Vicenza: il conducente è fuggito senza prestare soccorso.

investita e uccisa 15 anni vicenza

Tragedia ad Arzinago, in provincia di Vicenza, dove una ragazza di soli 15 anni è stata investita e uccisa da un pirata della strada. Il dramma si è consumato nella notte tra il 16 e il 17 agosto: la giovane stava camminando sul ciglio della strada quando è stata colpita dall’auto alle spalle.

Il conducente è fuggito senza prestare soccorso. Il corpo della ragazza è stato trovato da alcuni passanti che hanno lanciato l’allarme, ma per lei era ormai troppo tardi. Sul caso indagano i carabinieri.

Ragazza investita e uccisa a 15 anni

Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni degli inquirenti, e riportato dalle cronache locali, l’incidente mortale sarebbe avvenuto tra le 21.30 e le 22 di domenica 16 agosto, in un tratto buio di via Broggia, in prossimità di Costo e Castello.

Una zona collinare, scarsamente illuminata, che il pirata della strada stava forse percorrendo ad alta velocità, senza accorgersi della giovane che camminava al ciglio della strada. L’accusa, per l’investitore, è di omicidio stradale e omissione di soccorso.

La vittima, una studentessa della zona la cui identità resta al momento sconosciuta, sarebbe morta sul colpo. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e i carabinieri della stazione di Arzignano. I militari hanno invitato il pirata della strada a costituirsi e hanno dato il via a una caccia all’uomo, a partire dalle immagini delle telecamere di sicurezza – pubbliche e private – sul tratto dove la 15enne è stata investita e uccisa.

Il caso di Lecco

La dinamica di quanto accaduto in provincia di Vicenza ricorda un’altra drammatica vicenda risalente allo scorso maggio, quando nel centro di Lecco la 19enne Chiara Papini è stata travolta da un’auto pirata – alla guida un ragazzo di soli 22 anni – mentre attraversava sulle strisce pedonali. La giovane è deceduta dopo aver lottato per ore tra la vita e la morte all’ospedale di Varese.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.