×

Coronavirus, allarme a Palermo: reparto pieno all’ospedale Cervello

Condividi su Facebook

Non c'è più posto al reparto Malattie infettive al Cervello di Palermo: due pazienti positivi al coronavirus sono stati trasferiti al Civico.

coronavirus, all'ospedale cervello di palermo reparto pieno

Il coronavirus torna a fare paura all’ospedale Cervello di Palermo, dove i nuovi pazienti positivi hanno rapidamente riempito l’intero reparto di Malattie infettive. Tutti occupati i venti letti disponibili, ragione per cui il personale sanitario è stato costretto a trasferire due pazienti (uno dei quali è attualmente ricoverato nel reparto di Rianimazione) al Civico.

Coronavirus, la situazione al Cervello di Palermo

Tra i ricoverati nel reparto di Malattie infettive del Cervello di Palermo ci sono anche quattro dei cinque giovani che, nella serata del 26 agosto, si erano presentati in pronto soccorso ed erano poi risultati essere positivi al coronavirus. Tra loro c’erano un ragazzo appena tornato da un soggiorno in Campania e una ragazza incinta. “La giovane è stata visitata lo scorso 17 agosto.

Aveva richiesto un triage perché aveva delle contrazioni e le condizioni erano buone” hanno fatto sapere dalla clinica Triolo Zanca, presso la quale la gestante è in cura. Al momento della visita “non aveva febbre né problemi influenzali. Dopo che abbiamo avuto la notizia, abbiamo eseguito i tamponi ai medici e agli infermieri che sono venuti a contatto con la giovane visitata in ambulatorio”. Al momento non si segnalano focolai in clinica.

Sicilia, il bilancio del 31 agosto

Secondo quanto si apprende dal bilancio del 31 agosto diffuso dal Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Sicilia sono stati registrati 26 nuovi casi di positività al coronavirus. Un dato positivo se confrontato con quello del giorno precedente, quando i contagi erano stati 8 in più. Solo due i migranti risultati positivi, uno ospite a Lampedusa e l’altro a Catania. Al momento nella regione si registrano 1.125 positivi, di cui 1.045 in isolamento domiciliare, 10 ricoverati in terapia intensiva e 70 in altro reparto.

Non si segnala nessun nuovo decesso. Palermo e Catania restano le province con il maggior numero di contagi.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.