×

Coronavirus in Lombardia, 7.453 nuovi casi e 165 morti in più

Condividi su Facebook

Regione Lombardia ha reso noto il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato al 19 novembre, che sale di 7.633 nuovi casi e 165 decessi.

Come di consueto gli amministratori regionali hanno comunicato il bilancio dell’emergenza coronavirus in Lombardia aggiornato a giovedì 19 novembre. Rispetto alla giornata precedente, in cui si sono verificati 7.633 contagi, sono stati registrati 7.453 casi positivi, 165 decessi e 3.791 guarigioni/dimissioni, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nella regione a 348.442 contagi, 20.015 morti e 172.847 guariti.

Coronavirus, il bilancio in Lombardia

Assieme ai dati generali della regione sono stati diffusi anche quelli relativi alle singole province, che continuano a seguire l’aumento di casi già registrato durante i giorni precedenti.

In particolare, la provincia con il maggior incremento registrato ad eccezione della città metropolitana di Milano risulta essere quella di Monza e Brianza con 873 casi registrati nelle ultime 24 ore.

Segue Varese con 657 casi, Como con 645, Brescia con 556, Pavia con 406 Bergamo con 275, Cremona con 227, Lecco con 197, Sondrio con 186, Mantova con 184 e infine Lodi con 164 contagi da coronavirus.

Si segnala inoltre un calo di 32 unità nel dato dei ricoverati, mentre il dato relativo alla terapia intensiva aumenta di 12 unità rispetto alla giornata di ieri. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 37.595, mentre dei 7.453 nuovi contagi 516 risultano debolmente positivi mentre 101 sono stati individuati a seguito del test sierologico.

Registrati 2.928 nuovi casi a Milano

Per quanto riguarda la città metropolitana di Milano, oggi sono stati segnalati 2.928 nuovi contagi da coronavirus, di cui 1.134 relativi al solo capoluogo.

Un dato in aumento rispetto alla giornata precedente, quando i casi di Covid-19 registrati sono stati complessivamente 2.565, di cui 675 riferiti a Milano città.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
mafia boicotta vicchy merda di petronio
19 Novembre 2020 18:35

cw 938 finti maullixio rapina importunano

mafia boicotta vicchy da tanto estorsioni e provoc
19 Novembre 2020 19:18

da anto e patronatooo e cell


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media