×

Bassetti su Natale e Capodanno a casa: “Ci adegueremo”

Gli italiani potrebbero essere costretti a trascorrere Natale e Capodanno a casa: l'intervento di Bassetti a L'Aria che tira.

Matteo Bassetti

Nel corso del suo videocollegamento all’Aria che tira, il virologo Matteo Bassetti ha detto la sua sulle misure da parte del governo per contenere i contagi da coronavirus in vista delle imminenti festività natalizie. Un Natale e un Capodanno destinati, probabilmente, ad essere trascorsi senza spostamenti, nell’intimità delle proprie case.

Il virologo al riguardo ha dichiarato che quanto disposto dal governo è certamente “un po’ eccessivo, ma ci adegueremo”. Bassetti ha specificato: “È evidente che dobbiamo fare un Natale diverso, bisogna avere grande cautela senza fare gli stessi errori dell’estate e di settembre”.

Bassetti parla di Natale e Capodanno 2020

Le festività di quest’anno saranno diverse da come siamo abituati a trascorrerle, dato che molto probabilmente non saranno consentiti spostamenti.

Feste più limitate, ma anche più intime, che saranno trascorse in compagnia dei propri affetti stabili. Al riguardo, il virologo Matteo Bassetti ha dichiarato all’Aria che tira: “Io guardo sempre cosa fanno i nostri vicini … Alla Francia, che comunque ha avuto un’ondata più importante alla nostra, nella seconda parte fa esattamente il contrario, cioè dà la possibilità nei giorni di festa di muoversi tra le regioni”.

Il punto di Bassetti sulla Francia

Matteo Bassetti ha invitato gli italiani ad adeguarsi alle misure del governo in vista delle vacanze di Natale. Per il virologo sarà necessario non ripetere gli errori che si sono commessi in estate e a settembre. È seguito un breve confronto da parte della conduttrice di L’Aria che tira, Myrta Merlino, tra il recente passato italiano e quello francese riguardo le chiusure. Al riguardo Il virologo ha precisato: “Io non sono un politico …

Ma la Francia ha fatto un lockdown molto simile al nostro, nel senso che ha chiuso le attività, i bar e i ristoranti, ha fatto un lockdown notturno, però hanno continuato ad esserci tutta le attività produttive e le scuole”

Contents.media
Ultima ora