×

Muore a 85 anni, parenti tornano dal funerale e trovano la casa occupata

I familiari della donna hanno aggredito gli occupanti abusivi della casa dell'anziana appena morta. Repentino l'intervento della polizia.

carabinieri rissa casa occupata 1 768x472

La vicenda è avvenuta nella gionata di ieri nel Rione Ferrovia di Benevento, cuore del capoluogo sannita, quando a seguito del funerale di un’anziana di 85 anni, i parenti hanno fatto rientro nella dimora della signora. E invece di trovarla vuota, hanno trovato una bella sorpresa: ad attenderli, infatti, c’erano tre sconosciuti con tre bambini, che avevano occupato abusivamente la casa.

Rabbia dopo il funerale di un anziano: casa occupata

Mentre i familiari erano impegnati a dare l’ultimo saluto alla signora deceduta, due operai provenienti da Campobasso, uno di 54 anni e l’altro, suo figlio, più giovane di 34 anni, hanno scardinato la porta blindata, facendo sì che la madre seguita dai suoi bambini, rispettivamente di 8, 6 e 1 anno, potessero occupare l’abitazione.

Quando, però, i familiari sono giustamente rientrati a casa, la reazione non è stata delle più calme: circa trenta persone, tutte ovviamente imparentate con la deceduta, hanno aggredito gli abusivi inquilini.

Il risultato è stato che in un primo momento è intervenuto il personale della polizia municipale, ma per non arrivare al peggio, è stato necessario anche l’intervento dei carabieri.

Padre e figlio sono stati denunciati per occupazione illegale, ma pure per spostamento tra regioni senza autocertificazione, infrangendo il DPCM. Perciò, entrambi sono stati multati di 400€. Come se non bastasse, un’ulteriore sanzione è stata a loro addebitata per aver guidato un’auto senza assicurazione; tale automobile e gli strumenti usati per aver forzare la porta sono stati, infine, sequestati.

LEGGI ANCHE >> festa abusiva in discoteca, multe a Sestriere.

Contents.media
Ultima ora