×

Covid, l’immunologa Viola si esprime sulla scelta e sulla produzione dei vaccini

L’immunologa Antonella Viola ha espresso la propria opinione su temi quali la scelta e la produzione autonoma dei vaccini anti-Covid in Italia.

Vaccini

L’immunologa veneta Antonella Viola ha recentemente invitato il governo italiano a ponderare cautamente e senza fretta la tipologia di vaccino contro il coronavirus da acquistare e da impiegare per la campagna vaccinale in atto su tutto il territorio nazionale.

L’opinione dell’immunologa Viola sui vaccini anti-Covid

L’immunologa Antonella Viola ha espresso la propria opinione rispetto alla scelta del vaccino più adeguato da adottare e distribuire in Italia, dopo aver rapidamente analizzato le caratteristiche dei differenti farmaci sintetizzati contro il SARS-CoV-2 e attualmente presenti sul mercato internazionale.

A questo proposito, l’esperta ha dichiarato: «In questo momento, non dovremmo avere fretta nella scelta dei vaccini. Più prodotti sono in fase di approvazione e a breve avremo la possibilità di pianificare al meglio la campagna di vaccinazione scegliendo tra diverse opzioni (Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Sputnik V)».

La professionista, inoltre, ha ribadito anche una precedente proposta avanzata in tempi non troppo lontani. Sulla produzione dei vaccini, infatti, l’immunologa Viola ha affermato: «Alcune settimane fa, mi ero permessa di suggerire al governo di valutare la possibilità di produrre da noi i vaccini più efficaci. Ora, a distanza di molte discussioni e verifiche, sembrerebbe che questa sia una strada non percorribile ma, a livello più generale, l’unica eticamente sostenibile».

Contents.media
Ultima ora