×

Covid, piano governo: zone arancioni nei feriali, rosse nei weekend

Zone arancioni nei feriali e rosse nel weekend, il piano del governo per contenere il covid.

Covid piano del governo zone

Il nuovo governo Draghi è chiamato ad una grandissima sfida: tirare fuori l’Italia dalla pandemia e risollevare l’economia, fortemente turbata dalla prima. Serve un piano, che l’esecutivo sembra aver deciso almeno in quelle che saranno le sue linee guida.

Ecco dunque che il sistema delle zone di rischio dovrebbe essere confermato, ma con un inasprimento dei parametri valutati nel momento dell’assegnazione del colore e del pericolo territoriale. Secondo quanto riportato da Tpi, l’ipotesi potrebbe poi essere quella già adottata nel periodo di Natale, ovvero delle zone ad intermittenza che da arancione nei feriali diventano rosse nei weekend.

Covid, il piano del governo con le zone

L’attuale decreto sarà in vigore fino al 5 marzo, periodo nel quale sarà necessario monitorare la circolazione delle varianti che, sopratutto nel caso di quella inglese, sono già estremamente diffuse nel territorio nazionale con tutto ciò che ne consegue in termini di aumento dei contagi data la maggiore velocità di diffusione della mutazione.

Attenzione dunque ai dati con un piano B già pronto nella speranza che non servirà mai usarlo.

Ricordiamo poi che al momento per andare in zona arancione serve un indice di contagio Rt ad 1, mentre si va in zona rossa quando il parametro tocca quota 1,25. A queste misure si aggiungono poi le decisioni che possono essere prese dai sindaci e dei governatori che hanno la facoltà di istituire di zone rosse locali qualora la situazione epidemiologica lo rendesse necessario.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora