×

Reggio Calabria: voce “single” su Facebook decisiva in una causa di separazione

Secondo il Tribunale di Palmi (Reggio Calabria) rappresenterebbe un "atteggiamento lesivo della dignità del partner". Le spese di divorzio vanno al marito.

Facebook

Decisione controversa quella emessa dal Tribunale di Palmi, in provincia di Reggio Calabria. In una causa di divorzio è stata addebitata la separazione al marito. Il motivo? L’uomo avrebbe scelto l’opzione “singlenella parte biografica del suo account Facebook.

Reggio Calabria, la voce “single” su Facebook decisiva in una causa di divorzio

La causa ha avuto il via nel 2016. La sentenza è giunta, però, ora. L’uomo ha avuto la peggio nonostante non ci siano stati veri e propri indizi relativi alla sua infedeltà.

Nella sentenza è spiegata la posizione nei confronti di quel “single” inserito sul profilo Facebook . Esso, sarebbe stato considerato assieme alla voce mi piacciono le donne. Ecco cosa si legge: “le indicazioni contenute sul profilo dell’uomo, pur non essendo completamente prova di un rapporto extraconiugale, costituiscono tuttavia un atteggiamento lesivo della dignità del partner proprio nella misura in cui pubblicamente è sin troppo palesemente rappresentano a terzi estranei un modo di essere o uno stato d’animo incompatibile con un leale rapporto di coniugio“.

Comunque, ci sono stati anche altri elementi che hanno consolidato la sentenza del tribunale. Si tratta ad esempio del fatto che l’uomo desse sempre meno attenzioni alla moglie e che si fosse assentato più volte da casa, anche di notte. Questo sempre dichiarando di dover andare nel negozio che gestiva insieme alla coniuge.  

L’uomo ha affermato di aver sempre rispettato i suoi “doveri matrimoniali“. Ha, inoltre, aggiunto che il suo successivo allontanamento dal tetto coniugale sarebbe invece dovuto al gran numero di litigi avuti con la partner.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora