×

Variante inglese, Galli: “Ho avuto ragione dopo 2 giorni”

Massimo Galli, responsabile del reparto malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, ha confermato le sue dichiarazioni sulla variante inglese.

Massimo Galli
Massimo Galli

Massimo Galli, responsabile del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano, che nei giorni scorsi è stato smentito dall’ospedale stesso, è tornato a parlare delle sue affermazioni sulla variante inglese del Covid. Il professore ha confermato quando dichiarato in precedenza.

Galli sulla variante inglese

Non sono stati necessari 15 giorni, ne sono bastati 2 o 3 per dire che avevo maledettamente ragione. Se devo attenermi ai dati del laboratorio di ricerca che dirigo, negli ultimi giorni i casi sono molto spesso legati a varianti covid” ha affermato Massimo Galli, responsabile del reparto Malattie Infettive del Sacco di Milano, ospite di Mattino 5. Il professore, parlando dell’impatto delle varianti del Covid, aveva spiegato che gli effetti sarebbero stati più evidenti in 15 giorni.

Oggi ha spiegato che in realtà, in Lombardia, gli effetti sono già ben evidenti e confermano in pieno le sue parole.

Non faccio altri numeri che riguardano il mio ospedale. Il virus è grosso, quello dell’aids e dell’epatite C sono più piccoli e cambiano molto di più. Questo cambia meno, ma le mutazioni ci sono e il virus può imporsi con la nuova variante. Quella inglese ha una capacità di diffusione superiore del 40%” ha spiegato l’esperto.

Credo e temo che sia in atto, in base alle informazioni che ho. Ma bisogna forse chiedere a chi deve detenere questi dati per definizione. Le informazioni di prima mano arrivano in regione dagli ospedali e dalla periferia organizzativa, dalla regione vengono trasmessi a Roma. Se devo attenermi ai dati del laboratorio di ricerca che dirigo, negli ultimi giorni i casi sono molto spesso varianti. Anche se a Milano non ci sono ancora segnali pesantissimi, in altre aree della regione i problemi sono seri” ha aggiunto, parlando di una nuova ondata in atto.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora