×

Mercurio nel pesce, ritirati tranci di smeriglio Mako congelato

Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro dal mercato dei tranci di smeriglio Mako congelato, della marca "Lodi" per elevate tracce di mercurio.

Pesce sul banco con ghiaccio

Se siete tra gli acquirenti dei tranci di smeriglio Mako congelato a marchio “Lodi” non dovete assolutamente consumarli; al contrario, restituiteli al punto vendita. Questo quanto disposto dal Ministero della salute che, in seguito a controlli approfonditi, ha scoperto una concentrazione di mercurio superiore alle normative europee.

Il provvedimento riguarda tutti i tranci del pesce in oggetto, commercializzato dal marchio Lodi, azienda del mantovano.

Mercurio nel pesce congelato: il lotto a rischio

In particolare le elevate concentrazioni dell’elemento chimico sono state rintracciate nel lotto L2795/00354. I prodotti sono venduti in confenzione di 5 kg, con una data di scadenza del 30 Aprile 2022.

I rivenditori, prima ancora che i consumatori, sono tenuti al ritiro del prodotto dai propri scaffali.

Il mercurio ricordiamo è purtroppo molto presente nel pesce che mangiamo tutti i giorni, per questo l’Unione Europea ha stabilito dei limiti per la presenza di questo elemento nel pescato. Il mercurio è uno degli elementi chimici più dannosi per la salute dell’uomo che può portare a conseguenze serie.

L’inquinamento scellerato dell’uomo ha purtroppo contaminato i mari e di conseguenza i pesci con questo elemento. Infatti il mercurio, sebbene presente in natura, è principalmente un residuo delle attività dell’uomo, tra cui: l’utilizzo di carbone per il riscaldamento, lavorazioni industriali o l’estrazione di metalli vari.

LEGGI ANCHE:


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora