×

Avvocato suicida a Palermo: è il secondo in pochi giorni

Avvocato suicida a Palermo, è il secondo in pochi giorni. L'uomo ha lasciato un biglietto di addio ai genitori per spiegare il suo gesto

Un altro avvocato suicida a Palermo

Giovane avvocato suicida a Palermo, è il secondo in pochi giorni. A togliersi la vita è stato il quasi 40enne S.G. L’uomo ha lasciato un biglietto di commiato e si è ucciso. I familiari hanno dato l’allarme dopo aver visto che il loro congiunto non rispondeva al telefono.

A quel punto carabinieri e vigili del fuoco hanno raggiunto l’abitazione del professionista ad Isola delle Femmine ed hanno fatto la macabra scoperta. Sul letto gli operanti hanno anche rinvenuto la lettera con cui l’uomo dava commiato alla vita, dicendo addio ai suoi genitori. Sul tragico fatto sono state avviate indagini specifiche. Così come pure erano state avviate indagini in un caso simile che, in maniera quanto meno inquietante, aveva avuto come teatro sempre il foro siciliano.

Avvocato suicida a Palermo, è il secondo: pochi giorni fa una donna

Pochi giorni fa infatti si era tolta la vita strangolandosi con una corda un’avvocatessa di 35 anni. La donna era stata trovata morta nella sua abitazione in via Croce Rossa.  Alcuni precedenti  danno la cifra del disagio che serpeggia anche all’interno di categorie professionali che in un erratissimo mainstream sono considerate ‘immuni’ da turbe esistenziali. E sugli episodi, non in concausa ma di certo non immuni da una lettura comune, ha detto la sua l’Unione degli Ordini forensi siciliani con una nota sottoscritta dal presidente Giuseppe Di Stefano.

Il presidente dell’Ordine: depressione e pochi ristori

L’avvocato ha parlato di “episodi preoccupano non poco, perché denotano la situazione di forte prostrazione e di estremo disagio in cui si dibattono i professionisti isolani. Da una parte la cronica crisi congiunturale dall’altra la morsa della pandemia, che ha ancor di più acuito il generale stato di depressione delle regioni del Sud. I ristori, peraltro di scarsa rilevanza economica – ha poi chiosato il presidente Di Stefano – hanno riguardato gli avvocati solo marginalmente”.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora