×

Davide Van de Sfroos razzista? “Yanez” tradotta in 15 dialetti

default featured image 3 1200x900 768x576
DavideVanDeSfroos4

All’ultimo festival di Sanremo si è classificato quarto, a un passo dal podio. Pochi conoscevano Davide Van de Sfroos, ora la sua popolarità è alle stelle, tutto merito della trascinante Yanez in heavy rotation su tutti i principali network radiofonici del nostro paese.
Eh già, il nostro paese. Perchè la canzone è stata accusata di voler dividere l’italia anzichè unirla (alla faccia di “Stiamo uniti”).
Il brano Yanez, cantato totalmente nel dialetto parlato sulle sponde del lago di Como, è stato accusato di essere prettamente leghista e di strizzare un po troppo l’occhio al settentrione italiano.

In realtà – a sentire Van de Sfroos – le intenzioni erano tutt’altro che queste tanto è vero che il brano verrà presto tradotto in 15 dialetti diversi (impresa difficilissima se considerte ritmo e metrica) e il cantante partirà presto per un tour che attraverserà tutto lo stivale dalla Lombardia alla Sicilia.
Il nuovo album di Davide Van De Sfroos uscirà a fine marzo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora