Droga killer: 'Pink' sostanza sconosciuta arrivata in Italia, c'è già una vittima
Droga killer: ‘Pink’ sostanza sconosciuta arrivata in Italia, c’è già una vittima
Cronaca

Droga killer: ‘Pink’ sostanza sconosciuta arrivata in Italia, c’è già una vittima

droga
droga killer arriva in italia

La nuova droga killer "Pink" è arrivata anche in Italia dove ha già fatto una vittima, un uomo di 42 anni, sposato e con due figli.

La nuova droga killer “Pink” è arrivata anche in Italia dove ha già fatto una vittima, un uomo di 42 anni, sposato e con due figli.
Questa droga, sconosciuta e non ancora illegale nel nostro paese, può essere comprata facilmente su internet da ragazzi di tutte le età al costo di 490 dollari.
Sono in corso tutti gli accertamenti utili a scoprire quali principi sono contenuti in queste pillole assassine e quali effetti possono causare a coloro che ne fanno uso, ma non è ancora chiara la fonte dalla quale è possibile acquistare questo nuovo tipo di droga.

La droga killer

Dopo aver fatto numerose vittime negli Usa, la droga killer “Pink”, anche conosciuta come U47700, è arrivata in Italia dove ha già causato la morte di una persona.

L’aspetto allarmante di tutta questa storia è che questa droga, uno degli oppiacei sintetici più potenti e diffusi in questi ultimi mesi, è facilmente acquistabile su Internet da ragazzi di tutte le età al costo di 490 dollari e la si può ricevere direttamente a casa per postae data la sua natura sconosciuta e l’improvvisa diffusione, non è ancora illegale nel nostro paese.

La vittima

La prima vittima accertata di questa sostanza assassina è un uomo italiano di 42 anni, sposato e con due figli.

Il decesso dell’uomo risale a questa estate.

La moglie lo aveva trovato riverso a terra sul pavimento di casa, privo di vita.

Prima di portare l’uomo alla morte, la Pink lo aveva fatto soffrire di gravi episodi di allucinazioni. La stessa moglie aveva documentato con un file video alcune delle fasi riguardanti ciò che stava succedendo al corpo del marito nei giorni immediatamente precedenti la morte per consegnarle al Sert, il servizio tossicodipendenze dove il marito era seguito.

Il malessere dell’uomo lo aveva portato addirittura al pronto soccorso, ma dal momento che nel sangue non erano state trovate tracce di eroina e altri tipi di sostanze killer, era stato diagnosticato che l’uomo soffriva solamente di attacchi di panico.

Le indagini sono in corso

La Procura di Torino, comune nel quale risiedeva la vittima, ha aperto un’inchiesta e le indagini sono ora in corso. Quello che si vuole e si deve capire è da dove questa droga sia stata acquistata e in che modo.

Ma soprattutto bisogna sapere il perchè del fatto che nè pronto soccorso, nè sert abbiano riconosciuto cosa stesse accadendo all’uomo. Se questa strana e letale sostanza non dovesse lasciare tracce nel sangue, allora significherebbe che siamo di fronte ad una delle più terribili droghe mai viste prima.

I primi casi in Usa

Sebbene questa droga sia arrivata solo ora nel nostro paese, i casi di decesso a seguito dell’ingerimento di questa sostanza risalgono già allo scorso anno negli Usa.

Riconoscere e reperire questa droga è così semplice quanto letale.

Negli Usa sono già diverse centinaia i casi di decesso causati dalla Pink, due dei quali riguardano ragazzini minorenni molto giovani.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
De Longhi DELONGHI Sfornatutto EO14902
149.99 €
179.99 € -17 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Giornaliera Large Rosso Scarlatto Co
22.5 €
Compra ora