×

Elezioni 25 settembre, Calenda contro Letta: “L’accordo lo ha rotto lui”

Carlo Calenda è intervenuto davanti alle telecamere del Tg1 e ha espresso dure parole nei confronti del segretario del PD Letta.

Calenda Letta

Sono passate poco più di 24 ore da quando Azione di Carlo Calenda e il PD di Enrico Letta hanno rotto l’accordo in vista delle prossime elezioni del 25 settembre. Intervenuto davanti alle telecamere del Tg1 il leader di Azione non le ha mandate a dire e si è scagliato duramente contro Letta arrivando ad accusarlo di essere stato lui a mettere fine all’intesa: “Io lo avevo avvertito da tempo”, ha precisato.

Calenda contro Letta: “Ha firmato con noi un patto”

Carlo Calenda proprio parlando di cosa ha portato a mettere fine all’accordo ha dichiarato: “L’accordo l’ha rotto Enrico Letta”, ha firmato con noi un patto che diceva una cosa e poi ha firmato un altro patto con forze che dicono l’opposto e io l’avevo avvertito per tempo che così sarebbe stato, cioè che in questo modo non era possibile presentarsi, con una coalizione che diceva tutto e il contrario di tutto”.

Ha poi aggiunto: “Noi stiamo raccogliendo le firme per fare una campagna elettorale sulle cosa da fare, di buon senso, che non sono nè di destra nè di sinistra e che l’Italia aspetta da tantissimi anni. Del resto mi interessa poco”.

“Letta ha scelto un’opzione folle”

In un successivo intervento a “La corsa al voto” andato In Onda su La7, Calenda ha anche affermato che Letta che ha scelto “una opzione folle, ha profondamente sbagliato.

Non ho niente contro di lui ma era perfettamente consapevole, e sono pronto a incontrarlo pubblicamente. Sapeva che si sarebbe rotta l’alleanza e l’ha fatto”.

Contents.media
Ultima ora