David Morales: il Dj fermato in Giappone per possesso di MDMA
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Dj David Morales fermato in Giappone per possesso di MDMA
Esteri

Dj David Morales fermato in Giappone per possesso di MDMA

Il Dj David Morales è stato fermato dalla polizia giaponese all'aeroporto della città di Fukoka, perchè trovato in possesso di MDMA.

Il Dj statunitense David Morales è stato arrestato in Giappone per possesso di droga. Il musicista è stato infatti fermato dalla polizia dell’aeroporto di Fukuoka, città situata nel sud del paese del sol levante, con addosso una piccola quantità di MDMA, comunemente conosciuta come Ecstasy. Da quanto si apprende al musicista sarebbero stati trovati addosso 0,3 grammi di stupefacente. Morales, stando a quanto riportato dalla stampa locale avrebbe però affermato che la droga non sarebbe di sua proprietà, ma di qualcuno che avrebbe cercato di incastrarlo. Il Giappone prevede pene piuttosto pesanti per il possesso di droga, che per quantità anche piccole si stupefacente prevede la detenzione fino a sette anni, ed ad un massimo di ventisei mila dollari di multa.

Ma Morales non è il primo ad avere problemi

E il musicista americano non è il primo a scontrarsi con la rigidità delle leggi giapponesi sul possesso di droga. Già Paul McCartney dovette passare nove giorni in carcere dopo che la polizia di frontiera gli aveva trovato una piccola quantità di Marijuana in valigia.

Il Dj era in arrivo in Giappone, dove era atteso in due serate, una appunto presso la città di Fukoka, e la successiva a Tokyo.

Nel corso della sua carriera, che dagli anni ’80 lo vede attivo sulla scena mondiale, il Dj, oggi uno dei più famosi al mondo, ha lavorato con musicisti del calibro di Aretha Franklin, Janet Jackson e suo fratello Michael, oltre che di Mariah Carey.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche