Cile, terremoto di magnitudo 6.6: potrebbero esserci vittime
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Cile, terremoto di magnitudo 6.6 Richter: 2 morti d’infarto
Esteri

Cile, terremoto di magnitudo 6.6 Richter: 2 morti d’infarto

Cile
Cile

Sisma di magnitudo 6.6 nella regione di Coquimbo, in Cile. Epicentro in mare nei pressi della costa di La Serena. Non è stata diramata allerta tsunami

Sisma di magnitudo 6.6 in Cile, riporta l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Colpita la regione di Coquimbo. Epicentro in mare nei pressi della costa di La Serena. Non si escludono esserci danni e vittime. L’evento, infatti, è stato avvertito in maniera forte dalla popolazione. Tuttavia, non è stata diramata allerta tsunami. Registrato alle 02:32:49 ora italiana, il terremoto ha ipocentro a circa 53km di profondità.

Cile, terremoto nella regione di Coquimbo

Secondo il Servizio Geologico degli Stati Uniti USGS, il terremoto è avvenuto 19 km a ovest della località di Coquimbo. La zona era già stata colpita in passato. I media locali parlano di due vittime. Le informazioni sono ancora in fase di accertamento. Si tratterebbe di due anziani morti d’infarto in seguito al forte sisma: un 70enne che stava uscendo da un ristorante a Coquimbo e una donna di età avanzata deceduta per la stessa causa a La Serena.

I danni riportati al territorio, invece, pare non siano particolarmente gravi.

Tuttavia, alcune vie di comunicazione sono bloccate dalla caduta di materiale roccioso. In alcuni centri abitati, tra cui la stessa Coquimbo, i media hanno segnalato la fuga precipitosa della popolazione che si è riversata nelle strade nel timore di nuove repliche. Infatti, poco dopo sono state registrate diverse scosse di assestamento, fortunatamente di minore magnitudo.

Cile

Terremoti in Cile

Il Cile è una nazione a elevato rischio sismico. Lo stato sudamericano, infatti, si trova in un’area geografica chiamata “Anello di fuoco”, estesa per circa 40mila chilometri tutto intorno all’Oceano Pacifico. L’Anello, caratterizzato dalla presenza di numerosissimi archi insulari, fosse oceaniche e catene montuose vulcaniche, è una delle aree più sismiche del pianeta, dove avvengono circa il 90% dei terremoti registrati sulla Terra e numerose eruzioni vulcaniche.

Il Cile è uno degli stati a più alta sismicità, quindi ben organizzato per far fronte alle emergenze. Il 16 settembre 2016 un terremoto di 8,3 gradi della scala Richter seguito da uno tsunami ha colpito il nord del Paese uccidendo 15 persone.

Due mesi dopo, nel giorno di Natale, il Paese è stato interessato da un altro terremoto, questa volta di magnitudo 7.6. Nel 2010 un altro sisma di magnitudo 8,8, a sua volta seguito da uno tsunami, uccise più di 500 persone. Il più forte mai registrato al mondo ha colpito proprio il Cile: 9,5 gradi della scala Richter il 22 maggio 1960 a Valdivia. Causando tremila vittime. Ma potevano essere molte di più: la scossa colpì infatti un’area scarsamente popolata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1446 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.