Fidanzati ritardatari perdono la nave: lasciati alle Bahamas| Notizie.it
Fidanzati ritardatari perdono la nave: “Pensavamo partisse alle 17.30”
Esteri

Fidanzati ritardatari perdono la nave: “Pensavamo partisse alle 17.30”

nave
nave

Luna di miele rovinata per una coppia di ritardatari costretti a rimanere sulla terra ferma: "Solitamente l'imbarcazione partiva alle 17.30"

Vacanze di relax in un ambiente di lusso. La Symphony of the Sea, l’ultima ammiraglia di Royal Caribbean, è la nave più grande del mondo. E’ arrivata dai cantieri francesi STX di Saint Nazaire ed è paragonabile a una città vera e propria. Può ospitare quasi diecimila persone. Una crociera all’insegna dell’XXL: 22 ristoranti, 24 piscine, 17 piani, 6680 passeggeri, oltre 2200 persone come equipaggio, uno scivolo da 45 metri. Una nave che è connubio di fascino, raffinatezza e lusso. Ma anche di modernità e tecniche di ultima generazione: due simulatori di surf FlowRider, la zip line per volare (ben agganciati) a 25 metri di altezza su nove ponti. E non manca una parete da scalare. La Symphony è tutto sole, cocktail e balletti e lascia incantati i suoi passeggeri. Da provare è il bionic bar, di cui esistono solo sette esemplari nel mondo. Si tratta del drink 2.0, oltre 100 bottiglie, per due braccia robotiche che eseguono il vostro cocktail appena selezionato sul display e con infinite varianti.

Ma si sa che concedersi una vacanza in crociera significa anche perdersi tra le bellezze delle città, visitare località nuove e di inestimabile valore.

La paura più o meno diffusa tra i passeggeri è sempre la stessa: essere dimenticati a terra. Ed è proprio questo ciò che è capitato a una coppia di viaggiatori della Symphony of the Sea, mentre era attraccata a Nassau Bahamas il 15 febbraio 2019.

Coppia perde la nave e resta a terra

La nave sembrerebbe abbia atteso per almeno 20 minuti prima di chiudere la passerella. Quando la coppia di fidanzati si è accorta che la Symphony stava prendendo il largo senza di loro.

Così, hanno cercato di dare nell’occhio. I due sono riusciti ad attirare l’attenzione di alcuni ufficiali presenti sul ponte della nave. Tuttavia, sebbene la nave si trovasse ancora a soli due metri di distanza dal porto, gli ufficiali non hanno bloccato l’imbarcazione né aiutato i due passeggeri.

nave

Il Comandante ha deciso di proseguire nelle manovre di partenza, lasciando a terra i ritardatari. L’attrice costaricana Maria Gonzalez Roesch, 26 anni, e il nuovo marito Alessandro Di Palma sono stati filmati mentre si muovevano freneticamente per farsi notare dai membri dell’equipaggio della nave, la quale stava salpando dal porto di Nassau. Il video ha fatto immediatamente il giro della rete.

nave

Oltre al danno, la beffa: gli sposi, fa sapere Metro.co.uk, sono stati lasciati a terra con soldi, passaporti e vestiti ancora a bordo della nave da crociera Royal Caribbean, Symphony of the Seas. La coppia era nell’ultima parte della crociera, in rotta da Nassau verso il porto di Miami.

nave

La spiegazione della coppia

Maria Gonzalez Roesch ha spiegato che la nave solitamente partiva alle 17.30. Proprio quel giorno, lei e il suo compagno, si sarebbero dimenticati di controllare il programma: il 15 febbraio la Symphony avrebbe abbandonato il porto di Nassau alle ore 16. E’ così che è stata rovinata la loro luna di miele.

Fortunatamente l’equipaggio è riuscito a recuperare i documenti di viaggio, i portafogli e i passaporti a bordo. Così, una volta raccolto tutto ciò che doveva essere riconsegnato ai legittimi proprietari, un membro dell’equipaggio ha raggiunto il molo a bordo di una piccola barca. Così l’uomo ha consegnato a Maria e Alessandro quanto spettava loro.

La coppia, come se non bastasse, si è vista costretta a pagare 225 sterline a testa per tornare a Miami. Lì avrebbero recuperato i loro bagagli dopo tre giorni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1289 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.