Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Pene incastrato in un tubo: sedicenne finisce in ospedale
Esteri

Pene incastrato in un tubo: sedicenne finisce in ospedale

pene incastrato tubo

In Malesia un ragazzo è rimasto con il pene incastrato in un tubo mentre cercava di fare sesso: i soccorritori hanno dovuto usare la sega elettrica.

Voleva solo fare sesso ma il suo pene è rimasto incastrato. In Malesia, un ragazzo di 16 anni aveva infilato il suo pene in un tubo che sporgeva dal muro del bagno di casa. E’ rimasto incastrato mentre provava piacere: ha dovuto chiamare i soccorritori, che sono arrivati in tempo per portarlo in ospedale. La notizia è stata riportata su Dagospia.

L’arrivo dei soccorsi

Il ragazzo di 16 anni aveva avuto la brillante idea di inserire il suo arnese nel tubo che spuntava dal muro del bagno della sua abitazione. Riteneva fosse un modo come un altro per appagare il suo desiderio, tuttavia mai avrebbe pensato che il suo pene, aumentato di dimensione, potesse rimanere incastrato. Inizialmente ha cercato di liberarsi da solo. Dopo un’ora di tentativi che non hanno portato a nessun risultato, ha iniziato a preoccuparsi. Così ha messo da parte l’imbarazzo della situazione e ha chiamato i suoi coinquilini. Gli altri ragazzi hanno prontamente chiamato i vigili del fuoco che hanno dovuto segare il tubo.

Il ragazzo, originario dello stato di Johor, in Malesia, non è stato liberato immediatamente: i soccorritori hanno dovuto portarlo in ospedale. “Alla fine siamo riusciti a completare l’intervento. Adesso il ragazzo è ricoverato in condizioni stabili” ha detto Seniman Idris, capo dei vigili del fuoco. Secondo quanto è stato riportato su Dagospia, i pompieri avrebbero dovuto utilizzare una sega elettrica per tagliare l’ultimo pezzo di metallo che stava bloccando il pene e finalmente liberarlo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche