×

Il presidente delle Filippine Duterte: “Ero gay, ma mi sono curato”

Rodrigo Duterte fa ancora discutere. Dopo aver affermato di essere stato "un po' gay" il leader filippino equipara l'omosessualità ad una malattia.

Rodrigo Duterte

Il presidente delle Filippine torna a far discutere per alcune sue dichiarazioni. Rodrigo Duterte non ha mai nascosto le sue simpatie per il mondo LGBT anche se spesso è stato criticato per alcune sue affermazioni considerate “omofobe”. Durante un discorso, il leader filippino fa una sorta di coming out, salvo poi assicurare di essersi “curato” per superare tali inclinazioni.

Le prime confessioni

In particolare Rodrigo Duterte è stato fortemente contestato dal mondo LGBT quando è tornato sui suoi passi in merito alla legalizzazione del matrimonio gay. Il presidente delle Filippine inizialmente aveva promesso che avrebbe cambiato il Codice della famiglia salvo poi affermare che una apertura alle unioni tra persone dello stesso sesso avrebbe leso i principi civili e religiosi del Paese, a maggioranza cattolica.

Allo stesso tempo, però, in passato il leader filippino ha affermato: “Quando ero al liceo, non sapevo se volevo essere una ragazza o un ragazzo“.

Duterte ha poi ammesso che una volta si considerava bisessuale e quindi poteva “divertirsi in entrambi i modi, – specificando poi – ma non è successo”.

Il coming out

Il presidente delle Filippine è tornato a parlare delle sue inclinazioni sessuali durante la sua visita in Giappone, giovedì 30 maggio 2019. Dopo aver recentemente accusato il suo avversario politico, il senatore Antonio Trillanes, di essere omosessuale, Rodrigo Duterte parlando di fronte alla comunità filippina che vive a Tokyo confessa infatti apertamente di “essere stato un po’ gay” anche lui, nel periodo in cui stava con l’ex moglie Elizabeth Zimmerman, da cui si è separato nel 2000.

Il leader filippino ha poi chiarito però di essersi “curato” da solo, prendendo la decisione di “diventare di nuovo un uomo” quando ha incontrato l’attuale compagna Honeylet Avanceña. “Sono diventato di nuovo un uomo! – ha quindi esclamato, come riporta la CNNLe belle donne mi hanno guarito. E in seguito ho odiato gli uomini belli, ora preferisco solo le belle donne.”

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora