G20, vertice Trump-Xi: riaprono i negoziati sul commercio
Esteri

G20, vertice Trump-Xi: riaprono i negoziati sul commercio

Negoziati Usa Cina G20
Negoziati Usa Cina G20

A margine del summit, il presidente americano ha inoltre annunciato che Huawei potrà riprendere ad acquistare prodotti statunitensi.

È avvenuto a Osaka l’atteso faccia a faccia tra i leader delle due superpotenze commerciali, la Cina e gli Stati Uniti. Il presidente americano Donald Trump e il suo omologo cinese Xi Jinping si sono confrontati in un dialogo durato un’ora e venti, a margine del G20 del Giappone. È emerso un clima di distensione tra Washington e Pechino, dopo gli scontri che negli scorsi mesi hanno portato a dazi e divieti (emblematica la questione Huawei). Al termine del vertice, che l’inquilino della Casa Bianca ha definito “eccellente“, il presidente cinese ha commentato che “il dialogo è preferibile allo scontro”.


“Un momento storico”

I negoziati stanno continuando“, ha confermato Donald Trump, in risposta alle domande dei giornalisti, informa l’Ansa. Dopo momenti di grande tensione, i toni tra le due superpotenze “sono ritornarti in carreggiata”, ha continuato. “Per il momento non ci saranno nuovi aumenti di dazi, ma ripartiranno i negoziati. Loro spenderanno molti soldi, un enorme ammontare di denaro, per prodotti agricoli e cibo americano.

Lo faranno quasi subito, già durante i negoziati”. le trattative riprenderanno “su una base di eguaglianza e di mutuo rispetto“. Il presidente Usa ha inoltre fatto eco a Xi affermando che “la cooperazione e il dialogo sono migliori dell’attrito e dello scontro”. Ora l’obiettivo è “continuare a fare qualcosa che sarà veramente storico e grande per entrambi i Paesi. Vedremo cosa succederà, per ora abbiamo avuto davvero un buon incontro“.

Caso Huawei, la svolta

A margine del G20, Trump ha inoltre annunciato una svolta nel caso Huawei. Il colosso della telefonia cinese potrà infatti tornare ad acquistare prodotti americani. “Le compagnie statunitensi possono vendere attrezzature a Huawei, nel caso non emergano grandi problemi di sicurezza nazionale”, ha dichiarato Trump, citato da Tgcom24.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.