×

Truffa ad Amazon: 22enne fa il reso riempiendo i pacchi di terra

Si tratta della più grande truffa mai registrata da Amazon: un ragazzo di 22 anni di Palma di Mallorca ha fatto perdere 330 mila euro al colosso.

truffa amazon
truffa amazon

Lo scherzo del giovane 22enne spagnolo è costato più di 300 mila euro al colosso del web. Infatti, Amazon ha ricevuto una truffa ben pianificata: il giovane, cliente Prime, ordinava la merce e la riceveva in pochi giorni. Una volta aperto il pacco e tolto il contenuto procedeva a riempire con della terra il cartone per poi spedire indietro il reso. A quel punto aspettava il rimborso del sito e-commerce e procedeva infine alla vendita dei prodotti acquistati potremmo dire “gratis”. Un vero e proprio stratagemma che gli ha permesso di estorcere ad Amazon almeno 330 mila euro: la più grande truffa mai registrata prima d’ora in Europa.

Truffa ad Amazon

James Gilbert Kwarteng è il nome del giovane spagnolo di 22 anni originario di Palma di Mallorca.

Grazie alla sua strategia è riuscita a mettere a segno la truffa più grande mai registrata da Amazon (in Europa). Gli acquisti che effettuava il giovane riguardavano piccolo strumenti tecnologici o dispositivi elettronici che poi rivendeva tramite la sua società Kwartech. Infatti, il 22enne aveva accumulato così tanti oggetti da dover aprire una piccola azienda per riuscire a organizzare al meglio le vendite. James metteva in vendita i prodotti a prezzi vantaggiosi, ma senza scatola originale (che tornava ad Amazon). La sua strategia, inoltre, ha funzionato per anni in quanto Amazon nel momento del reso non controlla il contenuto, ma soltanto il peso dei pacchi. Grazie a questo dettaglio, James e l’amico Juan hanno messo in atto un vero e proprio traffico online.

La truffa più grande d’Europa

L’allarme della truffa è scattato a Barcellona, dove si trova una delle sedi logistiche maggiori del colosso Amazon.

La coppia di amici, però, dovrà accontentarsi del secondo posto al mondo, in quanto il primato spetta a due americani dell’Indiana. Ai due furbetti, scoperti dalla polizia, sono toccati sei anni di carcere.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Caricamento...

Leggi anche