Pennsylvania, incendio in un asilo: cinque bambini morti e un ferito
Esteri

Pennsylvania, incendio in un asilo: cinque bambini morti e un ferito

incendio asilo usa
incendio asilo usa

Un incendio ha lambito una struttura adibita ad asilo notturno nella notte tra domenica e lunedì 12 agosto: le vittime sono cinque.

Nella notte tra domenica 11 agosto e lunedì 12 un incendio è divampato in un asilo della Pennsylvania, a Erie. Le fiamme hanno lambito la struttura a partite dalle 1:15. Secondo un primo bilancio le vittime accertate sarebbero cinque bambini, mentre una persona è rimasta ferita. Sono ancora in corso le indagini per accertare le cause che abbiano condotto al rogo. La autorità statunitensi, per il momento, hanno reso noto che le vittime avevano tutte tra gli otto mesi e i sette anni.

Usa, incendio in un asilo

La struttura adibita ad asilo notturno ospitava almeno 7 persone al suo interno nel momento in cui sono divampate le fiamme. Erano le 1:15 di lunedì 12 agosto quando il violento incendio ha lambito la casa sita al 248 West 11th Street. Secondo quanto riportano i media locali, inoltre, cinque bambini avrebbero perso la vita tra le fiamme e una mamma sarebbe rimasta gravemente ferita. La donna, infatti, è stata trasportata all’ospedale di Pittsburgh. Guy Santone, il capo dei pompieri, si è occupato del coordinamento delle operazioni di soccorso: tra le 7 persone presenti all’interno della struttura, 5 erano bimbi che purtroppo non sono riusciti a salvarsi.

Alcuni ragazzi si sono messi in salvo, invece, salendo sul tetto di una veranda posta al secondo piano. I soccorsi, purtroppo, sono arrivati tardi per trarre in salvo quelle persone: le vittime avevano tutte tra gli otto mesi e i sette anni. Un uomo ha tentanto di introdursi nell’asilo e di raggiungere il primo piano, ma la violenza del rogo lo ha costretto a ritirarsi.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.