×

Sposa incinta muore mentre va in chiesa, salva la bimba

Sposa incinta muore mentre va in chiesa a causa di un ictus. La tragedia a San Paolo, in Brasile

sposa incinta muore

Doveva essere il giorno più bello della sua vita, ma si è trasformato in una tragedia. Una giovane donna è morta nel giorno in cui si sarebbe dovuto celebrare il suo matrimonio, proprio mentre stava andando in chiesa. A stroncarla senza lasciarle alcuna speranza è stato un ictus. La donna era incinta al sesto mese e la piccola è stata fatta nascere con un cesareo d’urgenza. Fortunatamente la bambina sta bene anche se il futuro sposo, e padre, non ha potuto gioire a pieno della nascita della sua bambina dovendo dire addio, troppo presto, alla donna che amava.

Sposa incinta muore

A riportare la triste vicenda è il quotidiano Mail Online, secondo il quale la tragedia sarebbe avvenuta in Brasile, a San Paolo. Jessica Guedes, 30enne e incinta di sei mesi era pronta per andare in chiesa dove all’altare la stava aspettando il suo futuro marito.

In limousine però avrebbe iniziato ad accusare un malore, scambiato in un primo momento per semplice ansia. Jessica lamentava vertigini e dolori al collo in un primo momento sottovalutati dai familiari. Nel frattempo, in chiesa, il 31enne Flavio Goncalvez, nel non vederla arrivare ha iniziato a preoccuparsi: “Ero preoccupato perché l’aspettavo sull’altare e stava impiegando tanto tempo per entrare. Una sua cugina è corsa e mi ha detto che era svenuta – ha raccontato l’uomo -. Ho aperto la portiera della macchina e lei era sdraiata ma ha ripreso conoscenza per parlare con me“. La giovane si è infatti ripresa, continuando però a lamentare dolori alla parte posteriore del collo. “L’ho portata fuori dalla limousine, ho iniziato il primo soccorso e ho chiesto aiuti ad alcuni amici pompieri che erano lì con me“.

Il ricovero e il decesso

Jessica è stata trasportata in un primo momento all’ospedale di San Paolo.

Valutata però la gravità del caso, è stato disposto il trasferimento al reparto maternità del Pro Matre Paulista. Lì i medici hanno chiarito che la donna aveva avuto un ictus e le è stato rimosso l’utero a seguito di un intervento. Dunque, è stato disposto il parto cesareo per salvare la vita della bimba che la donna portava in grembo. Al termine dell’intervento la 30enne non si è più ripresa e ne è stato dichiarato il decesso. La piccola si trova ricoverata nel reparto di terapia intensiva neonatale a causa del parto prematuro.


Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche