×

Coronavirus Cina: alcuni pazienti guariti risultano positivi

Condividi su Facebook

Le autorità cinesi hanno imposto ai pazienti guariti dal Coronavirus un'ulteriore quarantena obbligatoria di 14 giorni

coronavirus medici morti
Coronavirus in Lombardia, medici preoccupati

Le autorità cinesi hanno imposto ai pazienti guariti dal Coronavirus un’ulteriore quarantena obbligatoria di 14 giorni da trascorrere in appositi luoghi designati. È questo il nuovo provvedimento preso dall’amministrazione locale di Wuhan. La decisione è stata presa dopo la scoperta che alcune persone sono risultate positive al Covid-19 anche dopo esser state dimesse.

La notizia è stata diffusa dal centro di comando per il trattamento e il controllo del Coronavirus della città su Weibo.

Coronavirus Cina, pazienti guariti in quarantena

Il South China Morning Post, come ha riportato il Giornale, ha fatto sapere che i nuovi accordi di quarantena sono arrivati dopo che i medici, in prima linea nella battaglia contro l’epidemia, hanno avvisato sull’eventualità che i pazienti guariti potessero ancora trasportare il virus.

Zhao Jianping, medico a capo di una squadra operativa nello Hubei, ha parlato infatti di casi in cui i pazienti si sono dimostrati positivi dopo che sembravano essersi ripresi.

“Tutto questo è molto pericoloso – dichiara -. Dove si possono mettere quei pazienti? Non puoi rimandarli a casa perché potrebbero infettare gli altri ma non puoi nemmeno metterli in ospedale perché le risorse sono ridotte”. Sulla stessa linea anche Cai Weiping, capo del dipartimento di malattie infettive dell’ospedale n.

8 di Guanzhou. “Può darsi che ci siano ancora virus o frammenti di geni virali nei pazienti dimessi – ha concluso -. Non è ancora certo se siano contagiosi o meno. Questo è un nuovo agente patogeno e dobbiamo ancora capirne le dinamiche”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.