×

Coronavirus: la pandemia in America Latina è fuori controllo

La situazione in America Latina inizia a essere drammatica: la pandemia da Coronavirus è totalmente fuori controllo.

coronavirus-america-latina
Coronavirus, in America Latina aumentano i contagi

In America Latina il Coronavirus è ormai totalmente fuori controllo: la pandemia cresce esponenzialmente. Il numero dei contagi ha sfondato quota 1,5 milioni e i morti sono 73.600 di cui 40mila solo in Brasile. Ma la curva non vuole proprio rallentare.

Secondo i dati forniti dalle autorità sanitarie, infatti, la tendenza statistica evidenzia numeri da capogiro: da 40 a 50mila contagi al giorno, 1.507.150 casi da marzo. E come se non bastasse, a preoccupare è anche la crisi economica dovuta dall’emergenza sanitaria che sta aumentando discrepanze socio-economiche rispetto ad altre realtà mondiali.

Coronavirus in America Latina

A preoccupare è senza dubbio il caso del Brasile dove, in solo 3 giorni, sono stati accertati oltre 100mila infetti. Lo Stato guidato da Bolsonaro contribuisce al bilancio generale dell’America Latina con la metà dei contagiati (802.828) e il 60% dei morti (40.919). La situazione nelle altre aree è la seguente: Perù con 214.788 contagiati e 6.109 morti, il Cile (154.092 e 2.648) e il Messico (129.184 e 15.357).

Altri sei paesi (Ecuador, Colombia, Argentina, Repubblica Dominicana, Panama e Bolivia) contano più di 10mila contagiati e 400 morti.

All’incerto presente, seguirà un futuro complesso. A preoccupare, infatti, oltre il dato sanitario, è anche la situazione economica di un’area territoriale già di per sé complessa. Le economie di questi Paesi sono fortemente azzoppate e in recessione: con oltre 200 milioni di poveri, alla chiusura di 2,6 milioni di imprese, la pandemia da Coronavirus in America Latina sta facendo temere agli esperti la prospettiva della perdita di un nuovo decennio.

Contents.media
Ultima ora