×

Morta Jean Kennedy, era l’ultima dei fratelli di Jfk ancora in vita

È morta a Manhattan all'età di 92 anni Jean Kennedy, l'ultima dei fratelli dell'ex presidente Usa John Fitzgerald Kennedy ad essere ancora in vita.

jean-kennedy

Nella giornata del 18 giugno è morta all’età di 92 anni Jean Kennedy: ultima superstite dei fratelli dell’ex presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy. Jean Kennedy, anch’essa figura di spicco della politica americana malgrado la sua proverbiale riservatezza, fu nel corso dei decenni fidata consigliera dei fratelli John, Bob e Ted e negli anni 90 venne scelta dal presidente Bill Clinton come ambasciatrice degli Usa in Irlanda, terra d’origine del clan dei Kennedy.

Usa, morta Jean Kennedy

Nata il 20 febbraio del 1928 con il nome di Jean Ann Kennedy, la donna era l’ottava dei nove figli di Joseph P. Kennedy e di Rose Fitzgerald Kennedy e per tutta la sua vita contribuì allo sviluppo delle brillanti carriere politiche dei fratelli, pur operando da dietro le quinte.

Fu tra le altre cose proprio Jean a presentare al fratello John una sua amica, Jacqueline Bouvier, che quest’ultimo poi sposò nel 1953 portandola in seguito alla Casa Bianca come First Lady quando venne eletto presidente nel 1960.

Successivamente alla morte di John Kennedy nel 1963, Jean seguì personalmente la campagna elettorale del fratello Robert, conclusasi tragicamente con l’assassinio di questi nel 1968 presso l’Ambassador Hotel di Los Angeles. Sotto la presidenza del democratico Bill Clinton, Jean Kennedy ebbe l’opportunità di svolgere un incarico di primo piano per il proprio paese, servendo come ambasciatrice in Irlanda dal 1993 al 1998.

Fu proprio durante questi anni che grazie al suo intervento si rese possibile la firma di un trattato di pace tra i governi irlandese, britannico e dell’Irlanda del Nord per la fine di ogni tipo di ostilità tra gli unionisti nordirlandesi e i nazionalisti dell’Ira, noto come Accordo del Venerdì Santo.

Ritiratasi dalla politica attiva con la fine dell’esperienza come ambasciatrice, nel 2011 il presidente Barack Obama la insignì della Medaglia Presidenziale per la Libertà, la più alta onorificenza civile americana.

Contents.media
Ultima ora