×

Il dibattito tra Kamala Harris e Mike Pence infiamma le presidenziali

Condividi su Facebook

Il dibattito televisivo tra Kamala Harris e Mike Pence non fa rimpiangere quello tra i due candidati presidenti Trump e Biden.

dibattito Harris Pence

Dopo che una settimana fa era stato il turno dei due candiati presidenti degli Stati Uniti, Trump e Biden, nella notte italiana tra il 7 e l’8 ottobre è andato in scena il dibattito televisivo tra i due possibili vicepresidenti, rispettivamente Mike Pence (che concorre per la conferma del ruolo) e Kamala Harris.

Sono in molti i giornalisti della stampa internazionale ad aver sottolineato come il confronto tra i numeri due delle campagne presidenziali sia stato di caratura pià elevata rispetto a quello di Trump e Biden che avevano trascorso tutto il tempo ad insutarsi e a parlarsi sopra.

Il dibattito tra Harris e Pence

Sono stati novanta minuti di dibattito, anche acceso, che nel segno dei tempi vedeva i candidati divisi da una barriera di plexiglass.

Proprio sulla presenza di quest’ultimo dispositivo di sicurezza le due fazioni avevano discusso nelle 48 ore precendenti al confronto, a sottolineare ancora una volta la diversa interpretazione sulla pericolistà del coronavirus. Sul tema la Harris ha attaccato l’avversario affermando che “la gestione della pandemia è il più grande fallimento di un’amministrazione nella storia d’America”. Un attacco a cui il repubblicano ha risposto difendendo il proprio presidente che, a detta sua, avrebbe “messo la salute degli americani al primo posto”.

Sono seguiti una serie di botta e risposta con Pence che più volte ha provato ad interrompere i discorsi di Kamala Harris parlandogli sopra. È stata la stessa a chiedere alla moderatriche del dibattito di redarguire il suo avversario con un siparietto che si è ripetuto più volte nel corso della discussione. “Signor vicepresidente, sto parlando io”, ha detto la democratica stizzita dalle continue interruzioni a seguito delle quali la moderatrice ha chiesto a Pence di essere più rispettoso.

Il dibattito su ambiente e Cina

La discussione passa poi alle tematiche ambientali, alle accuse di evasione fiscale rivolte a Trump e si accende notevolmente quando si arriva alla Cina. “Avete perso la guerra commerciale col dragone”, attacca la Harris. Parole che stizzano il vicepresidente in carica che contrattacca dicendo che Biden “non l’ha mai combattuta. Lui è una cheerleader della Cina”. Mai come in questo caso, il confronto tra i numeri due delle campagne presidenziali sembra essere stato decisamente più interessante rispetto a quello dei candidati presidenti. 

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.