×

Covid Gb, Gove: “Saranno settimane molto, molto difficili”

Gove parla di settimane molto difficili: la lotta al covid in Gb continua con un nuovo lockdown.

Covid gb Gove settimane difficili

I numeri del covid in Gran Bretagna segnano ancora inevitabilmente la vita dei cittadini, costretti dal governo Johnson ad un nuovo lockdown generale, il terzo per l’esattezza. Troppi i ricoverati così come i nuovi contagi, con l’ormai nota variante inglese che avrebbe contribuito notevolmente alla circolazione del virus sull’isola.

Vanno in tal senso le parole pronunciate da Michael Gove, numero tre del governo, che, in un’intervista rilasciata a Sky, ha specificato che le prossime saranno “settimane molto, molto difficili” per il Paese.

Covid Gb, Gove: “Settimane difficili”

Gove ha poi sottolineato l’importanza della campagna di vaccinazione per venire a capo della situazione: “Più sarà efficace, più sarà facile abolire le restrizioni…

a marzo”, ha aggiunto. L’obiettivo è in tal senso quello di sfruttare la recente uscita dall’Unione Europea per velocizzare il piano delle somministrazioni del vaccino, con l’auspicio che entro la metà di febbraio oltre 13mila persone possano ritenersi al sicuro dal contagio.

Le parole di Gove fanno seguito a quelle rivolte alla nazione dal premier britannico britannico Boris Johnson per annunciare le nuove restrizioni. Il primo ministro ha definito “allarmante” la situazione del Paese da lui amministrato, ma ha anche sottolineato come la Gran Bretagna abbia “finora abbiamo vaccinato più persone che in tutta l’Europa”.

Con l’arrivo del vaccino di AstraZeneca – ha proseguito Johnson – aumenteremo il ritmo. Se le cose andranno bene, a metà febbraio contiamo di offrire la prima dose a tutti i quattro gruppi individuati come prioritari. Ovvero, gli ospiti delle case di riposo, gli ultra-settantenni, i medici e il personale sanitario, le persone più fragili”.

Contents.media
Ultima ora