×

Fedez, in che modo la malattia del rapper può riscrivere la narrazione social dei Ferragnez?

In che modo la scoperta della malattia che affligge il rapper Fedez può riscrivere la narrazione social tipica dei Ferragnez?

malattia fedez

In che modo la scoperta della malattia che affligge il rapper Fedez può riscrivere la narrazione social tipica dei Ferragnez?

Fedez, in che modo la malattia del rapper può riscrivere la narrazione social dei Ferragnez?

Il modo dei Ferragnez di usare i social ha reso totalmente interattivo il rapporto con i loro fan.

La coppia, infatti, ha abituato i followers a condividere con loro il quotidiano accorciando le distanze che tipicamente separano i personaggi del mondo dello spettacolo dai loro ammiratori.

Oltre ad essere un modo per intrattenere i fan, tuttavia, lo spazio virtuale è anche un modo per diffondere messaggi importanti oppure apprendere notizie sconvolgenti. È quanto accaduto nella giornata di giovedì 17 marzo, nel momento in cui il rapper Fedez ha annunciato di essere malato.

In questo contesto, è lecito chiedersi come cambierà la modalità con la quale i Ferragnez si sono sempre approcciati ai social. Finora, la coppia è sempre stata per i followers una autentica esplosione di gioia e vitalità, lusso e glamour nazional-popolare: caratteristiche che, inevitabilmente, sarà difficile preservare immutate in virtù della recente scoperta della malattia del rapper.

Il rapporto con la malattia e le regole della comunicazione

Appare, quindi, inevitabile che i Ferragnez saranno costretti nel prossimo futuro a reinventare la propria narrazione e revisionare le proprie convinzioni e aspettativi, reinterpretando anche se stessi.

Un processo che si rivela particolarmente complesso soprattutto per chi, come Chiara Ferragni e Fedez, ha deciso di convertire la propria vita professionale e privata in un racconto destinato al pubblico e presentato tramite Instagram.

In questo contesto, se è vero che raccontare la malattia non è facile e spesso si preferisce affrontare la battaglia in silenzio, è pur vero che proprio il silenzio non è mai contemplato nella realtà dei Ferragnez.

D’altra parte, condividere il dolore e la malattia con chi si ha intorno è spesso anche un modo per accelerare il processo di accettazione e di elaborazione del problema e connettersi alle persone che si considerano più vicine.

Un simile processo di condivisione, dunque, diventa tanto più potente per chi, come i Ferragnez, vive di comunicazione e si pone come modello per gli altri.

Contents.media
Ultima ora