Michael Schumacher, la figlia rompe il silenzio
Michael Schumacher, la figlia rompe il silenzio
Sport

Michael Schumacher, la figlia rompe il silenzio

Michael Schumacher con la figlia Gina Maria
Michael Schumacher con la figlia Gina Maria

Gina Maria Schumacher rompe il silenzio sulle condizioni del padre e rilascia un'intervista per la tedesca Ndr.

Gina Maria, figlia del grande campione di Formula 1 Michael Schumacher, ha rotto il silenzio. Per la prima volta dal 2013, anno del drammatico incidente del pilota, un membro della famiglia Schumacher ha deciso di rilasciare un’intervista. La ragazza è stata intervistata dall’emittente tedesca Ndr e le sue parole saranno trasmesse la sera del 10 maggio 2018.

Il silenzio della famiglia Schumacher

Un giorno del dicembre 2013, la vita della famiglia Schumacher è cambiata per sempre. Dal quel momento, la figlia Gina Maria e tutti gli altri parenti del pilota hanno deciso di chiudersi in un ostinato silenzio e di non rilasciare alcuna dichiarazione sulle condizioni di salute di Michael. La famiglia ha scelto di affrontare il dolore privatamente, rifiutandosi di condividere con la stampa e con i fan del grande campione le proprie paure e speranze. Un modo per proteggersi da invadenze e indiscrezioni, comprensibilmente sgradite in una situazione delicata come quella che hanno dovuto affrontare.

L’intervista a Gina Maria

Ma dopo cinque anni di silenzio stampa, Gina Maria, la figlia di Michael, ha deciso di rilasciare un’intervista all’emittente tedesca Ndr.

Le dichiarazioni della donna saranno trasmesse il 10 maggio alle ore 21.00, dunque non si sa ancora con certezza che cosa la ragazza abbia deciso di rivelare. Quello che tutti gli appassionati di Formula 1 si stanno domandando è se ci siano delle novità nelle condizioni di salute dell’ex pilota. Impossibile non chiedersi se Gina Maria abbia deciso, dopo tanto tempo, di parlare con la stampa proprio per comunicare un miglioramento o un peggioramento del padre.

Chi è Gina Maria

Gina Maria, classe 1997, è la maggiore dei due figli di Michael Schumacher. Il secondo figlio, Mick, è nato nel 1999 e ha seguito le orme del padre nel mondo della Formula 1.

Anche Gina Maria in un primo momento si è avvicinata alle macchine da corsa, in particolare ai kart. In un breve estratto dell’intervista per la Ndr, rilasciato dall’emittente prima della messa in onda, la ragazza ha dichiarato di aver gareggiato col padre in quella disciplina.

Ma ha ben presto capito che il mondo delle macchine non fa per lei e ha deciso di dedicarsi all’equitazione. Oggi è campionessa mondiale di Reining, una disciplina in cui l’atleta deve riprodurre i movimenti eseguiti dai cowboy fino al Novecento per la gestione del bestiame.

Le condizioni del pilota

Parenti e amici, ma anche i numerosissimi fan, continuano da anni a sperare in una guarigione. Ma, dopo cinque anni dall’incidente, le probabilità di un recupero completo appaiono sempre più scarse. Inoltre, è presumibile che il corpo del pilota sia fortemente indebolito a causa del lungo periodo di inattività. Per limitare i danni, i medici che si seguono il suo caso si sono preoccupati anche di fargli seguire un programma di fisioterapia.

Si sa che la famiglia Schumacher non ha badato a spese per garantire a Michael le migliori cure possibili. Certo è che il costo di queste cure mediche è estremamente alto. Per sostenerli, i familiari del pilota hanno dovuto vendere alcuni beni di loro proprietà.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 584 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.