×

Fortezza di Baragge, Sardegna: cittadella militare abbandonata

In Sardegna c'è una fortezza abbandonata, i resti di un'invasione che non avvenne mai. Si chiama Baragge e questa è la sua storia.

DSC 4325 768x514
Il portone centrale della fortezza.

C’è una fortezza che fa da guardia alla Sardegna da centotrent’anni, il suo nome è Baragge. Costruita alla fine dell’Ottocento, si trova lì, su un terrapieno che le permette di tenere sotto controllo una grossa fetta del territorio dell’isola.

Una vera e propria cittadella, un avamposto militare con un corpo di 180 uomini pronti a difendere l’isola da qualunque tipo di invasione.

baragge

Era una linea di difesa estrema, pensata per fermare i francesi via terra.

Se avessero sfondato le spiagge, sarebbero dovuti passare per Baragge prima di poter conquistare il resto della Sardegna. Mentre Capo D’Orso proteggeva l’isola dal mare, Baragge la proteggeva dall’interno, vigilando nelle notti stellate in cui non si muoveva una foglia. Un compito che può far sorridere oggi, ma che nel 18° secolo era preso molto seriamente dai generali del Regno.

Ma la guerra è in costante evoluzione, e poco prima della seconda guerra mondiale, tutti si resero conto che la fortezza non era in grado di reggere un attacco aereo.

E così, prima di rischiare di perdere centinaia di soldati in un bombardamento, fu abbandonata. Ora restano solo edifici in rovina, e una lunga serie di cunicoli abitati da topi e piante.

Grazie a Sardegna Abbandonata per le foto.

1 / 5
DSC 4325
1 / 5
DSC 4325
DSC 4336
DSC 4347 1024x685 1
DSC 4326 1
DSC 4332 1
Contents.media
Ultima ora