×

Francia, un poliziotto è stato aggredito con un coltello da un uomo “in nome del profeta”

Il poliziotto è stato aggredito con un coltello e si è salvato grazie al giubbotto antiproiettile. L'aggressore ha il permesso di soggiorno italiano

Francia Polizia

In Francia un poliziotto è stato aggredito da un uomo in “nome del profeta”, con un coltello. L’assalitore è stato messo fuori gioco e ferito gravemente da un collega del poliziotto.

Francia, poliziotto aggredito con un coltello: la dinamica dell’incidente

L’agente si trovava al volante della sua auto, di fronte alla stazione di polizia di Cannes, quando è stato aggredito da un uomo e dal suo coltello. L’aggressore è riuscito a colpire il poliziotto con la lama. A fermarlo è stato un collega dell’agente, che ha girato attorno al veicolo e ha sparato all’uomo. 

Francia, poliziotto aggredito con un coltello: chi era l’aggressore

Non si conoscono ancora le generalità dell’aggressore.

Di lui si sa solamente che è in possesso del permesso di soggiorno italiano e che durante la collutazione ha nominato più volte il nome di Allah. L’uomo gridava infatti di agire “nel nome del profeta”. Per questo motivo nelle indagini si sta valutando la pista terroristica

Francia, poliziotto aggredito con un coltello: le parole del Ministro dell’Interno

Gèrald Darmanin, il Ministro dell’Interno francese, si è espresso sulla vicenda, raccontando la dinamica dell’incidente e di come il giubbotto antiproiettile e l’intervento del collega siano stati decisivi per salvare la vita dell’agente di Polizia. 

Contents.media
Ultima ora