> > Giorgia Meloni: "Il tetto al contante sfavorisce la nostra economia"

Giorgia Meloni: "Il tetto al contante sfavorisce la nostra economia"

Meloni

Il presidente del consiglio Giorgia Meloni è intervenuta con un video postato sui suoi canali social per parlare del tetto al contante

Il presidente del consiglio dei Ministri Giorgia Meloni ha parlato ancora una volta dell’ipotesi del tetto al contante.

Il premier è intervenuto nuovamente sul tema affidandosi ai suoi seguitissimi canali social, dove ha postato un video.

Meloni sul tetto al contante: “Sfavorisce la nostra economia”

“Siamo in un mercato europeo, il tetto ha senso solo se ce lo hanno tutti. In Europa ci sono tanti diversi tetti al contante, e nazioni che non ce l’hanno. La Germania non ha un tetto al contante, l’Austria che confina con l’Italia nemmeno.

Chi ha contante da spendere preferisce andare a farlo in altre nazioni– ha spiegato Giorgia Meloni chiarendo anche che – “Il tetto al contante sfavorisce la nostra economia.”

Lotta all’evasione e tetto al contante

Molte persone credono che alzando il tetto del contante si potrebbe contrastare l’evasione fiscale: L’anno in cui c’è stata meno evasione fiscale è stato il 2010 – ha ricordato Meloni, che poi fa riferimento ancora alla cifra dei 60 euro per i pagamenti con il pos “E il tetto al contante era 5mila euro.

Più fai salire il tetto al contante meno favorisce l’evasione. Ci si dice ‘ci volete impedire di pagare con il Pos e volete favorire l’evasione’. Il governo sta valutando la possibilità di non obbligare i commercianti ad accettare il pagamento elettronico per piccoli importi. La soglia dei 60 euro è indicativa, può essere anche più bassa.”