Grave incidente sull'autostrada A1, distrutta un'intera famiglia
Grave incidente su autostrada A1, distrutta intera famiglia
Cronaca

Grave incidente su autostrada A1, distrutta intera famiglia

incidente
incidente

Mamma, papà e la bimba di sei mesi sono morti sull'autostrada A1 in seguito ad un grave incidente: dovevano iniziare le ferie

Doveva essere un viaggio tranquillo, diretti in Calabria per trascorrere le ferie ma si è trasformato in un dramma. Un’intera famiglia, mamma, papà e una bimba di soli sei mesi, è stata distrutta in seguito allo schianto avvenuto nel primo pomeriggio del 15 luglio lungo l’autostrada A1. Un impatto violentissimo, quello verificatosi sulla corsia sud, nel tratto compreso tra gli ingressi di Ceprano e Pontecorvo, nella zona di Roccasecca, provincia di Frosinone. All’altezza del km 654 la Fiat Punto a bordo della quale viaggiavano i genitori insieme alla loro bambina è rimasta coinvolta in un incidente risultato fatale.

Il comunicato di Autostrade per l’Italia

Ne dà notizie Autostrade per l’Italia con un comunicato nel quale sottolinea che il tratto della Milano-Napoli è stato chiuso, dalle 13.30 ed in direzione Napoli “a causa di un incidente avvenuto al km 654.900 che ha visto il coinvolgimento di due vetture e a seguito del quale tre persone sono decedute.

Sul luogo dell’evento, oltre al personale della Direzione 6° Tronco di Cassino, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari. Al momento si registrano tre chilometri di coda. Agli utenti che da Roma sono diretti verso Napoli, si consiglia di uscire a Ceprano e tramite la SS6 Casilina rientrare in autostrada a Pontecorvo”.

La situazione dopo l’incidente sull’A1

Al loro arrivo vigili del fuoco e soccorritori del 118 giunti su diverse ambulanze, hanno lavorato alacremente per cercare di trarre in salvo le persone coinvolte, mentre la Polizia Stradale delimitava l’area del sinistro e provvedeva a chiudere il tratto autostradale. Inevitabili le conseguenze per quanto riguarda la circolazione stradale, con il traffico bloccato per decine di minuti e code per diversi chilometri in entrambe le direzioni. In seguito all’incidente avvenuto sull’A1 sono intervenuti anche il vice questore Stefano Macarra e il sostituto procuratore Emanuele De Franco per svolgere tutti i rilievi del caso.

Ascoltando anche i testimoni, si cercherà di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente che ha provocato la morte di tre persone, al fine di accertare eventuali responsabilità. La circolazione è tornata lentamente alla normalità solo intorno alle 14, quando il tratto compreso tra Ceprano e Pontecorvo, in direzione di Napoli è stato riaperto. (immagine d’archivio ndr)

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5936 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.