×

Grave lutto per Lorenzo Fragola: è morto il padre

Lorenzo Fragola ha subito un tragico lutto: suo padre Davide si è spento dopo aver combattuto a lungo contro una grave malattia.

Lorenzo Fragola

Un tragico lutto ha colpito l’ex vincitore di X Factor Lorenzo Fragola: il padre Davide è morto. Da tempo combatteva contro una grave malattia.

Lorenzo Fragola: il lutto

Una terribile perdita ha colpito Lorenzo Fragola, ex vincitore di X Factor: suo padre Davide, in forza alla Squadra Mobile di Catania, è deceduto a 56 anni dopo aver combattuto per mesi contro una grave malattia.

Per il momento il celebre cantante non ha rotto il silenzio in merito alla sua scomparsa e il 16 agosto si sarebbero svolti i funerali di suo papà. Moltissimi fan, amici e colleghi hanno comunque espresso il loro calore e il loro sostegno a Lorenzo Fragola attraverso i social.

Lorenzo Fragola: chi era il padre

Davide Fragola ha lavorato come ispettore di Polizia a Catania, sua città d’origine in cui ha costruito una splendida famiglia al fianco della moglie Rossella.

Nel 1995 i due hanno avuto il figlio Lorenzo, che hanno appoggiato durante tutta la sua carriera musicale (intrapresa da giovanissimo, quando è approdato per la prima volta a X Factor). Pur essendo molto legato ai genitori il giovane cantante ha sempre preferito mantenere il massimo riserbo sulla sua vita privata e sulle condizioni di suo padre, che da tempo avrebbe lottato contro la sua grave malattia. Nel 2016, in occasione della festa della Donna, il giovane cantante aveva scritto sui social uno speciale messaggio dedicato a sua madre: “Lei è mia madre.

Un paio d’anni fa, dopo aver perso il lavoro, ha deciso di iscriversi all’università e finalmente oggi si è laureata in Psicologia! Oggi lei è la mia eroina, oggi voglio augurare buona festa delle donne con questa foto. Sono orgoglioso. Ti voglio bene”.

Lorenzo Fragola: il lavoro del padre

In passato Lorenzo Fragola ha anche confessato la sua ammirazione per il padre e per il suo lavoro, che è stato ispettore capo della Polizia di Catania.

“Da bambino non mi rendevo conto che il suo è un lavoro molto pericoloso”, ha dichiarato il cantante, e a seguire, in riferimento al derby Catania-Palermo del 2 febbraio 2007 (dove l’ispettore Filippo Raciti venne ucciso): “Nella mia ingenuità, non pensavo che anche mio padre fosse lì. In quel momento ho capito che lui non lavora solo per me, ma per tutti, e che ogni giorno rischia la vita per questo”.

Contents.media
Ultima ora