> > Guerra in Ucraina, domani Putin riunirà il consiglio di sicurezza

Guerra in Ucraina, domani Putin riunirà il consiglio di sicurezza

Putin

Come reazione all'esplosione el ponte di Crimea, il presidente russo Vladmir Putin ha deciso di riunire il consiglio di sicurezza

Nel giorno del suo compleanno, Vladimir Putin ha subito un colpo davvero pesante: l’esplosione del ponte di Kerch, in Crimea.

I responsabili, con tutta probabilità, sono da ricercare tra i servizi segreti ucraini. Il Cremlino, però, non sta a guardare e Putin ha confermato di voler riunire il consiglio di sicurezza.

Esplosione nel ponte di Crimea: Putin riunirà il consiglio di sicurezza

La notizia, uscita qualche ora fa, è diventata ufficiale: Valdimir Putin riunirà il consiglio di sicurezza e lo farà molto presto. La data fissata, infatti, è quella di domani, lunedì 10 ottobre.

La Russia, dopo l’esplosione del ponte di Crimea, non sta a guardare.

Le parole del governatore Aksyonov: cosa accadrà adesso

Il ‘The Guardian‘ ha riportato le pesanti dichiarazioni del governatore Aksyonov, insediato dal Cremlino in Crimea, in merito a quanto accaduto al ponte di Kerch: “Naturalmente si sono scatenate le emozioni e c’è un sano desiderio di vendetta. La situazione è gestibile: è spiacevole, ma non fatale.” Nel frattempo, nella notte tra sabato 8 e domenica 9 ottobre, almeno 10 missili sarebbero esplosi nei pressi di una zona residenziale di Zaporizhzhia.

Il conto delle vittime è salito a 17 persone.