Come curare un mastino tibetano - Notizie.it
Come curare un mastino tibetano
Guide

Come curare un mastino tibetano

La scelta di acquistare un cane è sempre un’impresa ardua, specie se è di notevoli dimensioni e lo si deve ospitare in casa o in altro luogo diverso dal suo contesto di appartenenza naturale.

Nella lista dei cani di grossa taglia troviamo il “Mastino Tibetano”, un cane maestoso e particolarmente esigente…padroni un pò troppo deboli desistete da accollarvi tale responsabilità! Normalmente tutti i cani, come recita lo slogan, sono fedeli amici e sostenitori dell’uomo e il mastino tibetano certo non si sottrae a questa definizione ormai divenuta luogo comune. Trattasi di un cane che si rivela obbediente se ben ammaestrato, ma non bisogna applicare la regola delle maniere forti in quanto non si otterrebbero i risultati sperati; è molto tenace e dal carattere deciso.

Nella scelta degli spazi per il proprio mastino tibetano, un occhio di riguardo va concentrato sulle immense distese di terra che consentono al cane di correre liberamente da una parte all’altra, ma senza la presenza di altri animali che potrebbero innervosirlo.

Evitare perciò di tenerlo rinchiuso nel proprio appartamento per non rischiare di vederlo distrutto.

Per nutrire il proprio mastino ricordarsi sempre di fornirgli l’adeguata dose giornaliera di proteine, carboidrati e vitamine che compensano la quantità di energie perse durante la corsa e le infaticabili imprese compiute durante l’intera giornata. Importante anche la visita periodica al veterinario per eventuali problematiche impreviste o semplicemente per i normali controlli del pelo ispido che di conseguenza va spazzolato e protetto con speciali creme.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*