×

Herpes labiale: rimedi utili per velocizzare la guarigione (e non solo)

bocca

L’herpes labiale è un disturbo molto diffuso e con cui i soggetti predisposti possono ritrovarsi a fare i conti più volte anche in brevi lassi di tempo. Ci sono rimedi utili per evitare l’insorgenza almeno dei sintomi più fastidiosi e, se sì, quali sono quelli più efficaci?

È importante conoscere le modalità con cui l’infezione si trasmette per poter mettere in atto comportamenti sicuri e che limitino danni e conseguenze dell’herpes labiale. Quasi sempre l’organismo viene in contatto per la prima volta con il virus herpes simplex (e, più nel dettaglio, con il virus HSV-1) tramite le mucose infette di un’altra persona, come avviene per esempio scambiandosi baci, o anche per effetto dell’uso condiviso di asciugamani, posate, eccetera. Una volta nell’organismo, il virus dell’herpes labiale rimane in forma latente per riattivarsi in caso di malattia, a causa di cambiamenti ormonali o di stress fisico ed emotivo o anche a causa di un’eccessiva e scorretta esposizione al sole. È in queste circostanze che l’herpes si manifesta con le caratteristiche vesciche vicino al labbro: sono lesioni che possono propagarsi da un punto del corpo all’altro – anche sui genitali – se non si sta attenti a evitare il contatto diretto o a lavarsi accuratamente le mani.

Rimedi contro l’herpes labiale: dagli antivirali a una dieta sana ed equilibrata

Quanto detto fin qua aiuta a comprendere e che i rimedi per l’herpes labiale possono alleviare i sintomi e a velocizzarne la scomparsa, ma di fatto non esistono cure definitive. Soluzioni come i cerottini da applicare sulle vesciche funzionano in particolare se utilizzati fin da subito e se possibile già prima della comparsa della lesione, quando per altro si verifica il picco di contagiosità: per questo è importante imparare a riconoscere i primissimi sintomi dell’herpes labiale, per quanto gli stessi siano piuttosto generici come prurito, rossore, lieve bruciore. Solo raramente l’herpes labiale è accompagnato da altri sintomi come febbre, nausea, mal di testa. In generale il decorso della malattia è piuttosto lineare e l’herpes labiale guarisce circa in dieci giorni dalla prima manifestazione, dieci giorni in cui al bisogno si possono continuare a utilizzare i rimedi topici per l’herpes labiale.

Nella fase meno acuta e per assicurarsi che le vesciche dell’herpes labiale si riassorbano senza lasciare segni anche alcuni rimedi naturali e fitoterapici che possono tornare utili, come l’echinacea sfruttata in crema o in tintura madre per le sue proprietà antinfiammatorie e stimolanti del sistema immunitario, la propoli che svolge un’azione antimicrobica e disinfettante o l’aloe per la sua azione idratante.

Decisamente utile, sia quando si presentano le vesciche dell’herpes e per favorirne la guarigione, è infine seguire una dieta equilibrata, povera di zuccheri semplici e ricca di frutta e verdure fresche e di stagione, se possibile preferendo alimenti, come i legumi, ricchi di lisina.

Contents.media
Ultima ora