×

Incendio in una villetta a Latina, padre e figlio morti carbonizzati

Incendio in una villetta a Latina, padre e figlio morti carbonizzati, salme a disposizione dell’autorità giudiziaria ed abitazione posta sotto sequestro

tempestivo ma inutile l'intervento del 115 ad Aprilia

Un terribile incendio si è sviluppato in una villetta della provincia di Latina e in quel rogo padre e figlio sono morti carbonizzati. Secondo quanto riportato dai media locali la tragedia notturna è avvenuta ad Aprilia dove le indagini per stabilire cause e dinamiche dell’incendio sono state affidate ai carabinieri della territoriale.

Le due vittime avevano 72 e 59 anni ed al momento in cui le fiamme hanno attecchito nella loro villetta ad un piano stavano dormendo.

Padre e figlio morti carbonizzati

Quando si sono svegliati e si sono accorti della cortina di fumo e calore che aveva avvolto tutti i locali era ormai troppo tardi e le fiamme non hanno dato loro scampo alcuno. Sul posto sono accorse a razzo unità dei Vigili del Fuoco, purtroppo però, per quanto tempestivo, l’intervento degli uomini del 115 è stato inutile.

Con le autoscale sono giunti anche i mezzi di soccorso dell’Ares 118 e dei Carabinieri.

Abitazione sotto sequestro per le indagini

L’abitazione è stata posta sotto sequestro per consentire le indagini ed individuare le cause di innesco dell’incendio. Le indagini su quel delicato versante sono state affidate ai Carabinieri del reparto Territoriale di Aprilia guidati del tenente colonnello Paolo Guida. Le salme delle due povere vittime, una volta recuperate, sono state messe a disposizione dell’autorità giudiziaria per il riconoscimento.

Contents.media
Ultima ora