×

Incidente aereo in Cina, è stato fatto precipitare volontariamente: i risultati della scatola nera

Incidente aereo in Cina, il volo Boeing di China Eastern è stato fatto precipitare volontariamente ed ogni manovra è stata attivata e non fortuita

L'omaggio reso alle vittime un mese dopo la tragedia

Novità clamorose in merito all’incidente aereo in Cina del 21 marzo, il velivolo è stato fatto precipitare volontariamente: i risultati della scatola nera sembrano dimostrare che quell’orribile botto del Boeing di China Eastern non fu affatto un incidente ma il frutto di un atto intenzionale.

Secondo un team di esperti usa quel velivolo ha fatto “quello che gli era stato chiesto di fare”

L’aereo in Cina fatto precipitare volontariamente 

Quello che ovviamente le scatole nere del velivolo non potranno mai dire è se quella manovra sia stata fatta per scelta di qualcuno che si trovava nella cabina, di un pilota o di un intruso, dato che superstiti come è noto non ce ne sono stati.

L’informazione arriva direttamente dal Wall Street Journal. Come tristemente noto l’aereo stava viaggiando ad alta quota quando ha cambiato improvvisamente la rotta, ha assunto una posizione praticamente verticale ed è andato a schiantarsi in picchiata e senza alcun allarme sulle montagne di Wouzhou

Ogni manovra eseguita con piena coscienza

L’aereo era dunque perfettamente funzionante ed ha eseguito quello che “gli era stato chiesto di fare”. Tutte le manovre che avrebbero portato alla strage sarebbero state volute: dalla navigazione in alta quota all’improvvisa discesa quasi verticale alla velocità del suono fino all’impatto con il suolo.

Un impatto che aveva determinato la polverizzazione del velivolo in circa 50mila pezzi. Attenzione, c’è un particolare: l’indagine è gestita dalle autorità cinesi, ma l’analisi delle scatole nere è finita nelle mani di un team investigativo degli Usa.

Contents.media
Ultima ora