×

Incidente sul lavoro a Biella, operaio 47enne morto schiacciato da una tonnellata di materiale

Un operaio di 47 anni è morto schiacciato da una tonnellata di materiale mentre si trovava al lavoro: l’incidente si è consumato a Biella, in Piemonte.

Biella
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Un nuovo incidente sul lavoro ha bruscamente strappato alla vita un operaio di 47 anni: la tragedia si è verificata in provincia di Biella.

Incidente sul lavoro a Biella: operaio 47enne morto schiacciato da una tonnellata di materiale

Nella mattinata di martedì 22 giugno, un operaio di 47 anni è deceduto a causa di un fatale incidente avvenuto sul lavoro.

L’uomo, residente a Coggiola, era impiegato presso l’azienda Colordue, una realtà di piccole dimensioni della quale la vittima era anche contitolare. La sede della società si trova a Crevacuore, in provincia di Biella, in Piemonte.

Al momento del decesso, il 47enne si trovava presso l’azienda: in questo contesto, infatti, è stato improvvisamente e bruscamente sommerso da una pila di materiale il cui peso totale ammontava a circa una tonnellata.

Sin dai primi momenti che hanno seguito la drammatica vicenda, le condizioni del titolare di Colordue sono apparse estremamente critiche e compromesse.

Incidente sul lavoro a Biella: l’intervento dei soccorritori e delle autorità

In seguito all’incidente, i colleghi del 47enne hanno immediatamente provveduto a contattare i soccorsi. Sul luogo, quindi, si sono recati gli addetti della Spresal, i carabinieri, i vigili del fuoco e il personale sanitario impiegato presso il 118.

I paramedici intervenuti sul posto hanno immediatamente compreso la gravità delle condizioni dell’uomo e, dopo gli iniziali tentativi di rianimarlo, lo hanno trasferito d’urgenza in codice rosso presso l’ospedale di Novara.

L’operaio, tuttavia, è stato dichiarato morto pochi minuti dopo il suo arrivo al nosocomio e il ricovero nel reparto di rianimazione, reso necessario dalle ingenti feriti riportate.

Le forze dell’ordine, intanto, si stanno occupando di effettuare i rilievi necessari, raccogliere testimonianze e indagare sulla vicenda.

Incidente sul lavoro a Biella: casi analoghi

L’incidente fatale che ha provocato la prematura scomparsa dell’operaio 47enne residente a Coggiola, in provincia di Biella, rappresenta soltanto l’ultimo drammatico evento avvenuto sul lavoro.

Sempre nel Biellese, infatti, nella mattinata di martedì 22 giugno un uomo di 83 anni ha riportato gravi ferite dopo essersi ribaltato con il proprio trattore.

Nella giornata di lunedì 21 giugno, invece, in Sicilia ha perso la vita il 52enne Fabio Baccarella, deceduto mentre svolgeva un intervento di saldatura, nella zona settentrionale di Siracusa.

Contents.media
Ultima ora