×

La storia di Jaxox Buell: addio al bimbo con microcefalia

Jaxon Buell è nato affetto da microcefalia. Ha lottato per 5 anni contro le sue condizioni, ma ad aprile 2020 è morto.

ssss 768x532

Il bimbo ha lottato per 5 anni, ma alla fine le sue condizioni hanno avuto il sopravvento. Si è chiusa ad aprile 2020 la battaglia per la vita di Jaxon Buell, nato in Florida ad agosto del 2014. Era affetto da micro-idranencefalia: ciò aveva comportato la malformazione cranica del feto, che l’ha fatto nascere con circa l’80% in meno di cervello.

Sui social sono stati documentati i suoi progressi, con un seguito che è arrivato a 225.000 persone. Era conosciuto ai più come Jaxon ‘Strong’ e “miracle boy“, e in effetti la sua stessa esistenza era un miracolo. I medici prima del parto avevano consigliato ai genitori di abortire, perché le gravi problematiche del bambino ne avrebbero assicurato un rapido decesso. Eppure sono trascorsi anni e Jaxon è rimasto a fianco di mamma Brittany e papà Brandon, che l’hanno amato più di ogni altra cosa al mondo: “Gli abbiamo voluto dare una possibilità, la possibilità di combattere“, ha spiegato il padre.

Una scelta che ha fatto molto discutere, ma che ha anche portato con sé molta speranza per chi soffre di gravi malattie.

6ff9bbe89a404ea1aa38b74f8abb8ea6f

L’addio a Jaxon

La rara patologia dello sviluppo ha condizionato la vita di Jaxon, impedendogli di parlare e camminare.

Purtroppo le cure attente dei genitori e il loro amore non sono stati sufficienti per salvare il loro bambino: gli organi hanno iniziato a cedere e il suo cuore ha smesso di battere ad aprile 2020, per motivi che non hanno nulla a che vedere con il Covid-19.

Brandon ha rilasciato una dichiarazione all’emittente News4Jax. “Jax è morto molto serenamente tra le mie braccia. Era circondato dai suoi genitori e dalla sua famiglia e ha goduto di tanto amore e coccole negli ultimi momenti della sua vita e del suo percorso con noi.”

Il padre ha dato l’addio al piccolo Jaxon con un ultimo messaggio sul suo profilo Instagram: «Ti amo così tanto, Jaxon. Non vedo l’ora di vederti di nuovo un giorno nella tua forma perfetta, correre e ridere in Paradiso. Goditi il ​​vantaggio, figliolo.»

Contents.media
Ultima ora