×

Joss Stone: arrestati i presunti assasini ora pensa al nuovo album e alla band con Mick Jagger

default featured image 3 1200x900 768x576
Joss Stone 05

Qualche anno fa era stata presentata al mondo come una giovanissima promessa della musica. E in effetti, Joss Stone, cantautrice inglese dall’aspetto hippy, dalla voce ruvida e dalle tonalita soul, jazz e r&b le promesse le ha mantenute tutte.
Da qualche tempo non avevamo più sue notizie, da qualche giorno invece, le news sulla cantante di “You had me” si sprecano: c’è chi voleva farla a pezzi (letteralmente), c’è un album in uscita, un progetto con Mick Jagger e quindi andiamo con ordine.

48 ore fa la bella Joscelyn Eve Stoker (questo il suo vero nome) poteva essere all’interno di un sacco nero della spazzatura. Alcuni vicini di casa, dopo aver notato un veicolo sospetto appostato da tempo sotto l’abitazione della cantante, hanno chiamato la polizia e gli agenti hanno fermato due uomini di 30 e 33 anni che avevano con loro delle spade, delle corde, la piantina del cottage della Stone e un sacco nero per cadaveri.

Il movente dello sventato assassinio è ancora avvolto nel mistero. Cosa potrà aver mai fatto la povera Joss per chiamarsi dietro tanto odio? Una canzone sbagliata? Degli sgarri a qualche industria di caffè? La polizia brancola nel buio ma Joss invece va verso la luce, non in quel senso, per fortuna.

La luminosità in questione riguarderebbe la carriera in ascesa della cantante che si prepara ad uscire – il prossimo 26 Luglio – con il primo album (chiamato per l’appunto LP1) prodotto dalla sua etichetta discografica. Per il prossimo autunno, inoltre, in ballo ci sarebbe una super sorpresa. L’ex Rolling Stone, Mick Jagger, avrebbe fortemente voluto la Stone per mettere su una band chiamata Super Heavy. Con loro anche Dave Stewart, Damian Marley e A.R. Rahman. Il loro primo album è in lavorazione da ben un anno e mezzo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora