> > Justin Bieber vende i diritti musicali del suo catalogo di canzoni per 200 mi...

Justin Bieber vende i diritti musicali del suo catalogo di canzoni per 200 milioni di dollari

Justin Bieber diritti musicali

Il Wall Street Journal ha rivelato che Justin Bieber ha venduto I diritti musicali del suo catalogo di canzoni alla Hipgnosis Song Capital.

Il cantante Justin Bieber ha deciso di vendere i diritti musicali del suo intero catalogo di brani: il catalogo ha un valore di 200 milioni di dollari.

A riferirlo è stato il Wall Street Journal.

Justin Bieber vende i diritti musicali del suo catalogo di canzoni per 200 milioni di dollari

Justin Bieber ha scelto di vendere i diritti musicali del suo catalogo. Per rendere definitiva la sua decisione, ha firmato con Hipgnosis Songs Capital, sostenuta da Blackstone. In questo modo, Bieber ha optato per la stessa strada di altri artisti del calibro di Bruce Spiengsteen e Bob Dylan, facendo diventare ufficiale l’ennesima acquisizione di un catalogo musicale di successo.

L’accordo è stato comunicato da Hipgnosis che, a fronte delle indiscrezioni svelate dal Wall Street Journal, ha scelto di non rivelare i dettagli della vendita.

L’accordo con la Hipgnosis Songs Capital

Hipgnosis ha acquistato l’intero catalogo della star del pop prima del 31 dicembre 2021: si tratta di 290 brani pubblicati. A seguito dell’accordo, la società ha ottenuto la quota di diritti di Bieber su tutte le canzoni, inclusi alcuni dei più grandi successi dell’artista come Baby, What Do You Mean, Sorry e Love Yourself.

Al momento, con più di 150 milioni di dischi venduti, il giovane cantante è uno degli artisti più famosi in ambito discografico e più venduti di tutti i tempi.