×

Kiribati, primi contagi anche sull’isola: fino ad ora era stata Covid free

La repubblica insulare di Kiribati, nell'oceano Pacifico centrale, non è più Covid free. Ad aver portato il virus sarebbero stati i turisti internazionali.

Kiribati contagi Covid

L’emergenza coronavirus resta un problema mondiale: i primi casi di Covid-19 sono stati individuati anche sull’isola di Kiribati.

Kiribati, primi contagi di Covid sull’isola

Il Covid non risparmia neppure le isole sperdute nel cuore dell’Oceano.

Anche Kiribati, infatti, conta i suoi primi casi.

L’isola finora era stata Covid free, ma la riapertura dei confini ha portato i primi contagi. L’isola, con i suoi 32 atolli e 119mila abitanti, finora aveva evitato di confrontarsi con l’emergenza sanitaria che ha stravolto il mondo intero. Tuttavia, riaprendo i suoi confini lo scorso 10 gennaio, per la prima volta dopo 10 mesi, sono stati individuati i primi positivi.

Kiribati, primi contagi di Covid sull’isola

Com’è possibile che il virus sia arrivato anche su un’isola nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico centrale? La colpa sarebbe dei viaggiatori stranieri sbarcati a Kiribati.

Con la riapertura dei confini nazionali, infatti, un primo aereo è atterrato nella capitale South Tarawa lo scorso14 gennaio. Ad aver importato il coronavirus sarebbero stati proprio i turisti internazionali.

Kiribati, primi contagi di Covid sull’isola: lockdown di 4 giorni

Oltre l’85% delle persone (46 su 54) a bordo del volo Fiji Airways proveniente da Figi sono risultate positive al Covid-19 e sono ora in quarantena. Anche un membro della sicurezza della struttura adibita alla quarantena e due residenti hanno contratto il virus. Così le autorità locali hanno deciso di introdurre un lockdown di quattro giorni, che comincerà lunedì 24 gennaio. Per due settimane, inoltre, i cittadini dovranno rispettare il coprifuoco.

Al momento sono state chiuse tutte le scuole dell’isola.

Resta da capire come 46 persone sul volo della Fiji Airways abbiano contratto il Covid: prima di imbarcarsi, infatti, tutti erano risultati negativi al tampone e avevano trascorso due settimane in quarantena.

Contents.media
Ultima ora